26 aprile 2018 - Ferrara, Cronaca

Tentano di rubare un paio di scarpe, due persone deferite

L’operazione dei Carabinieri

Nel corso del pomeriggio di ieri a Ferrara, nell’ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio eseguito in area G.A.D. (Giardino-Arianuova-Doro) e nel centro storico (via Carlo Mayr, via San Romano, via delle Volte), i militari della Compagnia Carabinieri di Ferrara, unitamente a personale della C.I.O. (Compagnia di Intervento Operativo) del 4° Battaglione Carabinieri “Veneto”, hanno deferito in stato di libertà per: tentato furto aggravato in concorso un uomo rumeno classe 1979, pregiudicato, ed una giovane connazionale classe 1990, anche lei con precedenti di polizia poiché, all’interno di un supermercato venivano sorpresi ad asportare un paio di scarpe, da cui avevano già rimosso il dispositivo antitaccheggio, per un valore complessivo di 50 euro; per inottemperanza al foglio di via obbligatorio un giovane italiano classe 1998, originario di Ferrara ma residente a Ro Ferrarese, pregiudicato, poiché a seguito di un controllo effettuato in via Darsena risultava non aver ottemperato agli obblighi della misura cui è sottoposto, che prevede appunto il divieto di ritorno nel comune di Ferrara; per rifiuto dell’accertamento dello stato di ebbrezza un uomo italiano classe 1987, pregiudicato, poiché a seguito di un controllo alla guida della propria autovettura, si rifiutava di sottoporsi ad accertamento alcolemico. Infine sono state controllate 32 persone, di cui 15 extracomunitari, e 20 veicoli.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.