16 aprile 2018 - Ferrara, Cronaca

Minacce aggravate, denunciato un uomo

Intervento delle Volanti della Polizia di Stato

E’ stato denunciato in stato di libertà un cittadino marocchino 56enne, residente a Ferrara, per il reato di minacce aggravate, spiega la Questura in una nota stampa.

Nella serata di ieri, le Volanti della Polizia di Stato sono intervenute in una via del centro per segnalazione di una lite in strada. Gli Operatori giunti sul posto notavano l'uomo con una grossa pietra in mano, che gettava immediatamente in terra alla vista degli Agenti, dando l’impressione che volesse lanciarla contro due uomini che erano di fronte a lui, entrambi pluripregiudicati domiciliati presso un vicino B&B, ove era altresì domiciliata la compagna del citato marocchino.

Lo stesso riferiva che i due uomini che aveva di fronte l’avevano percosso, mostrando alcuni segni sulla schiena.

Per far chiarezza sui fatti accaduti, gli Agenti entravano nel B&B ed escutevano a sommarie informazioni uno dei testimoni presenti ai fatti, il quale riferiva che la lite tra i 3 uomini era iniziata nella cucina comune del B&B con uno scambio di parole tra il marocchino e i due uomini, per poi sfociare in una minaccia più grave in quanto, il predetto prendeva un coltello da un ripiano della cucina minacciando i due uomini. Il testimone riusciva a disarmare il marocchino che veniva poi immobilizzato dagli altri due e trascinato fino al terrazzo esterno all’abitazione.

I due uomini dichiaravano, invece, che la discussione era nata ancor prima, in un bar vicino al B&B, dove il marocchino li offendeva pesantemente in lingua araba, non immaginando che uno dei due la comprendesse (in quanto sposato con una donna marocchina). I due italiani decidevano di tornare in albergo senza dare importanza alle offese e là giunti raccontavano l’accaduto alla compagna del marocchino. Improvvisamente sopraggiungeva lo straniero che colpiva uno dei due italiani con un pugno e prelevava il coltello da cucina brandendolo verso quest’ultimo e da qui le fasi successive sopra descritte.

Tag: polizia

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.