9 febbraio 2018 - Ferrara, Cronaca

Continua a guidare senza patente nonostante le numerose sanzioni, denunciato

Il giovane fermato a bordo di un’auto priva di assicurazione

La Stazione Carabinieri di Tresigallo (FE) ha denunciato in stato di libertà un cittadino ucraino di 31 anni, pregiudicato, per reiterazione nel reato di guida senza patente. Lo stesso, a seguito di un controllo in una via Del Comune a Formignana (FE), è stato trovato alla guida di un’autovettura privo di patente di guida perché mai conseguita. Dal controllo è emerso altresì che l’auto era priva di copertura assicurativa – e quindi è stata sottoposta a sequestro – e che l’ucraino aveva più volte reiterato la violazione del reato di guida senza patente nel corso nell’ultimo biennio.

 

A Berra (FE), invece, il Comando Provinciale di Ferrara ha disposto, nel corso di un’attività finalizzata al contrasto dei delitti contro il patrimonio e lo spaccio di sostanze stupefacenti, che i Carabinieri del Nucleo Investigativo provinciale, del N.O.R.M. della Compagnia di Copparo (FE) e della locale Stazione, con il supporto di un’unità cinofila della Stazione Carabinieri presso il C.O.A. di Poggio Renatico (FE), eseguissero perquisizioni domiciliari a carico di due cittadini romeni, entrambi 26enni e pregiudicati, all’esito delle cui operazioni i due sono stati denunciati in stato di libertà per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti per fini di spaccio. Nel corso delle perquisizioni, infatti, i militari operanti hanno rinvenuto nelle abitazioni degli stessi 5,8 grammi di sostanza da taglio suddivisa in 2 dosi, 0,5 grammi (2 pastiglie) di “ecstasy”, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi.

 

Sempre ieri mattina, i Carabinieri della Stazione di Berra hanno arrestato – in esecuzione di un’Ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal GIP del Tribunale di Ferrara - un 57enne pregiudicato residente a Berra. La misura cautelare è scaturita dalle numerose denunce in stato di libertà a carico dell’arrestato per essersi reso responsabile, in più occasioni, dei reati di furto aggravato in abitazione, ricettazione e porto abusivo di armi e oggetti atti ad offendere. L’uomo è stato quindi posto agli arresti domicilio presso la propria abitazione.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.