30 gennaio 2018 - Ferrara, Cronaca

Approfittano dell’assenza di un’anziana per soggiornare furtivamente in casa sua

Denunciate tre persone

Sono stati denunciati in stato di libertà per il reato di furto in concorso, in danno del supermercato Ipercoop sito all’interno del centro commerciale Il Castello, due cittadini rumeni rispettivamente di trentanove e trentaquattro anni, entrambi senza fissa dimora.

Nella tarda mattinata del 29 gennaio, personale della Polizia di Stato è intervenuto presso il citato ipermercato, ove personale di vigilanza antitaccheggio aveva precedentemente fermato i due cittadini rumeni i quali, dopo essersi impossessati di 8 salami a testa (valore complessivo di € 325) li avevano occultati sotto la giacca per poi oltrepassare le casse pagando solamente una birra e una confezione di frutta secca.

 

È stato denunciato in stato di libertà per trattenimento illegale sul territorio nazionale un trentaseienne marocchino.

Nel pomeriggio del 29 gennaio, personale della Polizia di Stato ha controllato in V.le Po il cittadino extracomunitario, il quale, privo di documenti veniva accompagnato in Questura e sottoposto a procedura identificativa SPAID. Dagli accertamenti emergeva che il soggetto già più volte espulso dal territorio nazionale permaneva nello Stato privo di idoneo titolo autorizzativo.

 

È stato denunciato in stato di libertà per inosservanza all’Ordine del Questore a lasciare il territorio nazionale un cinquantaduenne tunisino, in Italia senza fissa dimora.

Nella serata del 29 gennaio personale della Polizia di Stato si recava in ausilio a personale dell’Esercito Italiano nei giardini del grattacielo, ove lo stesso personale stava controllando lo straniero sprovvisto di documenti.

Il soggetto veniva accompagnato in Questura, ove sottoposto a procedura identificativa SPAID, emergevano le sue certe generalità, dalle quali risultava essere pluripregiudicato per reati inerenti lo spaccio di sostanze stupefacenti e sull’immigrazione.

 

Sono stati denunciati in stato di libertà per il reato di violazione di domicilio in concorso, i seguenti individui:

  • Un quarantunenne di origini pugliesi, di fatto senza fissa dimora;

  • Un trentottenne polacco, in Italia senza fissa dimora;

  • Un trentacinquenne polacco, in Italia senza fissa dimora.

Nella serata del 29 gennaio, personale della Polizia di Stato è intervenuto in un’abitazione sita in via Argine Ducale, presso un’abitazione abitata da un’anziana attualmente ricoverata presso il locale nosocomio, a seguito di una intrusione di alcune persone.

Sul posto gli Agenti identificavano i citati soggetti, i quali si erano introdotti in casa per soggiornarvi, sfruttando l’assenza della proprietaria.

 

 

Tag: polizia

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.