3 gennaio 2018 - Ferrara, Cronaca

Molestie agli avventori di un bar, guai per un 41enne

L’uomo è stato segnalato anche come assuntore di sostanze stupefacenti

Nella mattinata di ieri, a conclusione degli accertamenti, i Carabinieri del N.O.R.M. di Portomaggiore hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Ferrara:

  • un operaio 43enne di Portomaggiore, pregiudicato, per guida in stato di ebrezza alcolica in quanto controllato in Consandolo di Argenta alla guida di un’autovettura con un tasso alcolemico pari a 1,58 g/l. La patente di guida gli è stata ritirata ed il veicolo affidato ad un conoscente dell’indagato. L’uomo è stato anche segnalato alla Prefettura estense quale assuntore di sostanze stupefacenti ai sensi dell’art. 75 D.P.R. 309/1190 in quanto trovato nella circostanza in possesso di grammi 0,25 di Marijuana;
  • un pregiudicato marocchino di 41 anni, senza fissa dimora, poiché’ ritenuto responsabile di molestia e disturbo alle persone e mancata esibizione, senza giustificato motivo, del permesso di soggiorno. L’uomo, controllato verso le ore 04,00 dell’01.01.2018, all’interno di un bar di Argenta in quanto arrecante disturbo agli altri avventori e al gestore, è risultato sprovvisto del Permesso di Soggiorno. Essendo stato inoltre trovato in possesso di grammi 0,40 di Marijuana, il marocchino è stato anche segnalato alla Prefettura di Ferrara quale assuntore di sostanze stupefacenti ai sensi dell’art. 75 D.P.R. 309/1990.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.