27 dicembre 2017 - Ferrara, Cronaca

La Casa della Salute Cittadella San Rocco ospita la mostra “Fondazione in tre pannelli”

Per informare la popolazione sulla Fondazione per le vittime dei reati

La Casa della Salute Cittadella San Rocco di Ferrara ospita fino a marzo 2018 la mostra itinerante "La Fondazione in tre pannelli" per informare e sensibilizzare la popolazione sulla Fondazione emiliano romagnola per le vittime dei reati, nata per dare un sostegno immediato alle vittime dei gravissimi reati che avvengono nella nostra regione o riguardano cittadini dell'Emilia Romagna.

La Fondazione garantisce fondi e risorse per cure psicologiche, mediche, di assistenza, sostegno ai bambini orfani dei genitori in seguito a morte violenta e tutti gli interventi che possono essere necessari per aiutare le persone colpite dai più gravi reati dolosi che avvengono in Emilia Romagna, o che interessano abitanti della nostra regione. I pannelli, collocati in prossimità degli uffici dell'Azienda di Servizi alla Persona (ASP) all'interno della struttura di corso Giovecca 203, riassumono in pochi passaggi organizzazione e finalità della Fondazione, un soggetto giuridico autonomo dagli Enti che l'hanno istituita, interamente a capitale pubblico.

Il Comune di Ferrara è socio fondatore insieme alla Regione Emilia Romagna e a tutti i Comuni capoluogo, e collabora stabilmente con la Fondazione regionale.

Nel corso delle iniziative previste nella Festa della Legalità e Responsabilità del mese di novembre, è stato organizzato un evento pubblico di presentazione della Fondazione presieduta da Carlo Lucarelli, con l'obiettivo di promuovere sempre più la sua conoscenza da parte di tutti i cittadini.

La mostra sarà ospitata nel corso del 2018 anche in altre strutture sanitarie e ospedaliere della provincia di Ferrara secondo un calendario in corso di definizione.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.