19 ottobre 2017 - Ferrara, Cronaca

Finanza, il Comandante interregionale dell’Italia centro – settentrionale in visita a Ferrara

Al Comando Provinciale presso la Caserma “Bruno Bolognesi”

Nella giornata di mercoledì 18 ottobre il Comandante Interregionale dell’Italia Centro-Settentrionale, Generale di Corpo d’Armata Edoardo Valente, unitamente al Comandante Regionale Emilia Romagna, Generale di Divisione Giuseppe Gerli, ha fatto visita al Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ferrara presso la Caserma “Bruno Bolognesi” di via Palestro.

Nell’occasione l’Alto Ufficiale è stato accolto da rappresentanze di militari in servizio provenienti da tutti i Reparti della provincia e dal personale dell’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia. Nel corso dell’incontro, in cui sono state approfondite varie tematiche - dall’attività operativa al benessere del personale, dalla logistica alle infrastrutture -, il Gen. Valente ha ribadito il ruolo e le peculiarità della Guardia di Finanza quale moderna polizia economico-finanziaria, impegnata a tutelare con tempestività ed efficacia gli interessi economico-finanziari del Paese e dell’Unione Europea, esprimendo altresì il proprio compiacimento per il costante impegno profuso ed il lavoro svolto.

La visita è stata anche l’occasione per un incontro con le Autorità cittadine nel corso del quale sono state affrontate le problematiche di maggior interesse locale.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.