5 ottobre 2017 - Ferrara, Cronaca

Centro Storico, ordine di allontanamento per un parcheggiatore abusivo

Si tratta di un 22enne

Grazie ad una nuova operazione anti abusivismo della Polizia Municipale ieri, mercoledì 4 ottobre, è stato emesso un ordine di allontanamento nei confronti di un ventiduenne di nazionalità nigeriana che nel parcheggio Centro Storico svolgeva attività di parcheggiatore senza averne titolo.

Al momento del controllo un ufficiale e due agenti in borghese si sono avvicinati a quattro uomini che, alternandosi fra loro, contattavano gli utenti del parcheggio per indirizzarli nello stallo libero e aiutarli alle casse, chiedendo quindi un contributo per queste attività.

Così pure è avvenuto per uno del personale in borghese che, dopo aver dato alcune monete ad uno di questi uomini, si è qualificato e gli ha contestato l'attività abusiva. A quel punto l'uomo ha allertato gli altri parcheggiatori abusivi che sono fuggiti e ha ostacolato le operazioni di contestazione dei rappresentanti della Municipale, costretti a chiamare in supporto altro personale in divisa. Il giovane infatti si rifiutava di fornire documenti in quanto il suo permesso di soggiorno era scaduto.

Accompagnato in seguito in Questura l'uomo è stato compiutamente identificato, e alla stessa Questura sono rimaste in carico le comunicazioni all'Autorità Giudiziaria.

La Polizia Municipale ha invece applicato la legge 48/2017 (detta anche Legge Minniti) contestando all'uomo, che ha residenza a Ferrara, la sanzione pecuniaria di euro 1000 e l'ordine di allontanamento dalla zona per 48 ore.

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.