4 luglio 2017 - Ferrara, Cronaca

Spaccio di stupefacenti, intervento della Polizia in via Ortigara

Individuato un 30enne

E’ stato arrestato da personale delle Volanti della Polizia di Stato un cittadino nigeriano 30enne, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, spiega la Questura in una nota.

A seguito di precise segnalazioni pervenute al 113 su attività di spaccio in Via Ortigara, nella serata di ieri, lo straniero veniva seguito dagli Agenti in via Ortigara dove, in sella ad una bicicletta e alla vista della Volante, svoltava in modo repentino verso Corso Piave.

Successivamente fermato e visto l’atteggiamento particolarmente teso, l'uomo veniva sottoposto a perquisizione e nella tasca posteriore dei jeans veniva rinvenuta una boccetta di vetro contenente nr.13 involucri termosaldati, il cui contenuto del peso lordo complessivo di g 12,22, risultava positivo ai derivati della cocaina.  Il nigeriano, richiedente asilo, di fatto senza fissa dimora, veniva tratto in arresto. Il P.M. ne disponeva l’immediata liberazione.

 

 

Inoltre, rileva ancora la Questura, e' stato denunciato in stato di libertà un cittadino nigeriano 26enne, in quanto irregolare sul territorio nazionale.

Nella mattinata di ieri, personale delle Volanti della Polizia di Stato si è recato nei pressi di via Battisti/via Gavioli per la segnalazione di una rissa. Sul posto gli Agenti hanno identificato alcuni cittadini extracomunitari tra cui il sopra generalizzato, sprovvisto di documento di identità. Accompagnato in Questura e sottoposto a procedura SPAID, dalla disamina AFIS e controllo in banca dati Interforze, emergeva essere inottemperante all’Ordine del Questore di Ferrara di lasciare il territorio nazionale.   

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.