27 giugno 2017 - Ferrara, Cronaca

Scoperto automobilista con falsa patente, denunciato

I controlli della Municipale Terre Estensi

Controlli del Nucleo Falsi documentali della Polizia municipale Terre Estensi in accordo con la Motorizzazione di Ferrara, hanno condotto a intercettare una patente straniera falsa.
Da marzo di quest'anno ha avuto inizio l'attività di analisi documentale mirata a verificare l'autenticità delle patenti depositate presso la Motorizzazione di Ferrara, ove la legge prevede che i titolari consegnino i documenti contestualmente alla richiesta di conversione in patenti italiane, in virtù della sussistenza di accordi di reciprocità tra gli Stati. Nei giorni scorsi si è concluso un accertamento che ha dato seguito al sequestro di una patente contraffatta e conseguentemente inibito la possibilità di ottenere un documento italiano originale.
Il titolare della patente rumena, rivoltosi a un'agenzia per l'inoltro alla motorizzazione e l'avvio delle pratiche per la conversione, stava tentando di spacciare il proprio documento contraffatto come autentico e, se la cosa gli fosse riuscita, avrebbe ottenuto il titolo abilitativo italiano alla guida genuino e valido a tutti gli effetti. Al controllo del Nucleo falsi però è emersa la difformità nei sistemi di sicurezza del documento in esame, rispetto a quelli regolarmente emessi dalle Autorità competenti. Per il rumeno è scattata la denuncia per falso.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.