20 febbraio 2017 - Ferrara, Cronaca

Resistenza a pubblico ufficiale, arrestato 21enne

Durante un servizio dei Carabinieri in zona G.a.d.

Continuano i controlli dei Carabinieri sul territorio.

Nel primo pomeriggio del 18 febbraio, il Nucleo Operativo e Radiomobile Carabinieri di Ferrara ha tratto in arresto un nigeriano 21enne, senza fissa dimora, nullafacente, per resistenza a Pubblico Ufficiale. Durante un servizio nell’area G.A.D. (Grattacielo, Arianuova, Doro) finalizzato al contrato dello spaccio di sostanze stupefacenti, il giovane nigeriano, con l’intento di sottrarsi al controllo a cui stava per essere sottoposto, ha aggredito i Carabinieri con calci e pugni. I Militari tuttavia non hanno avuto bisogno di ricorrere alle cure mediche, spiega l'Arma in una nota.

 

 

Nella tarda serata del 18 febbraio, la Stazione Carabinieri di Lido degli Estensi ha denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Ferrara un senegalese di 40 anni, pregiudicato, per il reato di falsità materiale commessa da privato in quanto, durante un controllo alla circolazione stradale, in Lido di Spina, è risultato che il tagliando di revisione della propria vettura era palesemente falso.

 

 

Nell’ambito dei servizi preventivi per il fine settimana: a Migliaro del Comune di Fiscaglia, la Stazione Carabinieri di Migliarino ha segnalato all’Autorità Amministrativa un 22enne afgano, per uso do sostanze stupefacenti, in quanto all’esito del controllo è stato trovato in possesso gr. 2,0 di Marjuana;

  • nella frazione traghetto di Argenta, la Stazione Carabinieri di Santa Maria Codifiume ha segnalato un minore quale assuntore di sostanze perché trovato in possesso di 0,5 gr.  Di Marjuana.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.