15 febbraio 2017 - Ferrara, Cronaca

Zone fumatori nelle sale slot, i controlli della Polizia

Le verifiche degli agenti sulle caratteristiche delle aree

Nel corso dei controlli che vengono ritualmente effettuati dalla Polizia Amministrativa, ufficio che rilascia le licenze ex art. 88 TULPS per le New Slot e le Video Lottery, gli operatori della Polizia di Stato, spiega la Questura in una nota stampa, non tralasciano mai di verificare le caratteristiche delle sale che i gestori hanno destinato al folto popolo dei “fumatori”.

 
A distanza di oltre 10 anni dall’entrata in vigore della c.d. legge Sirchia recentemente implementata con la nuova legge del 28.12.2015 n. 221 in vigore dal febbraio 2016, le attività commerciali nel nostro territorio hanno raramente destinato aree per fumatori ad eccezione dei locali dove si praticano i giochi previsti dalla legge.

 
Delle 8 sale presenti nel Comune di Ferrara, tutte autorizzate dal Questore per il “gioco lecito” (disciplinato dall’art 88 del testo unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza), 7 sono dotate di aree per giocatori “fumatori”.

 

I primi controlli effettuati nei giorni scorsi dalla squadra della Divisione Polizia Amministrativa della Questura di Ferrara, hanno portato gli operatori della Polizia di Stato a sanzionare alcuni gestori di sala, in quanto i locali adibiti non erano conformi a quanto previsto e prescritto dal Decreto del Presidente del Consiglio (DPCM del 2003) in applicazione dell’art 51 della legge del 2003 c.d. Sirchia antifumo.

Al Questore, quale Autorità Provinciale di Pubblica Sicurezza, la legge attribuisce la facoltà di emettere il provvedimento di sospensione della licenza fino al ripristino delle caratteristiche tecniche disciplinate con rigore dalle norme statali.

Nel caso in cui la sale destinate ai fumatori non abbiano la prevista cartellonistica, la sanzione prevista è la contravvenzione da 220€ a 2200 € con il pagamento nella misura ridotta di 440€.

Al momento sono state sanzionate due sale ubicate nel Comune di Ferrara ed una nel Comune di Cento. Non si escludono ulteriori sanzioni amministrative all’esito di attività di accertamento in corso di svolgimento.

 

Il Questore spiega che il rispetto delle caratteristiche tecniche delle sale si pone a salvaguardia, oltre che degli avventori degli esercizi commerciali da lui autorizzati ad espletare il gioco lecito e le scommesse sportive, anche dei lavoratori delle stesse attività. Questi, infatti, sostano molte ore all'interno dei locali e devono avere la “garanzia” di poter lavorare in un ambiente sano che tuteli la salute di avventori e lavoratori.
 

Si riportano di seguito le principali caratteristiche che devono osservare i titolari delle attività. Si tratta dei requisiti tecnici dei locali per fumatori (DPCM 23.12.2003), in attuazione dell’art. 51 della Legge 26.01.2003 come modificato dall’art. 7 della legge 21.10.2003 nr. 306 in materia di tutela dei NON fumatori.

I Locali devono rispettare i seguenti requisiti strutturali:

A) essere delimitati da pareti a tutta altezza su quattro lati;
B) essere dotati di ingresso con porta automatica, abitualmente in posizione di chiusura;
C) Essere forniti di adeguata segnaletica luminosa, con la dicitura “AREA PER FUMATORI” e “VIETATO FUMARE PER GUASTO ALL'IMPIANTO DI VENTILAZIONE” che si accendono automaticamente;

D) non devono rappresentare un locale di passaggio obbligato per i non fumatori.

Ovviamente devono avere un impianto di ventilazione forzata in depressione, che non consenta, in caso di apertura della porta di accesso, di far uscire l’aria viziata nei locali per non fumatori che non può essere riciclata ma espulsa (Differenza di pressione di almeno 5 Pascal).

L’area fumatori non può essere superiore al 50% della superficie dell'esercizio pubblico.
 

Deve essere indicato, con un cartello adesivo, il numero massimo di persone ammesse nell’area fumatori rispetto alla superficie in mq. (Coefficiente 0,7. Cioè 7 persone ogni 10 metri quadrati)

Tag: polizia

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.