8 novembre 2016 - Ferrara, Cronaca

Furto di uno smartphone sul treno, la Polizia Ferroviaria denuncia un giovane

Agenti pronti alla discesa dal convoglio, ragazzo individuato nonostante la calca dei pendolari

Nei giorni scorsi un telefono cellulare smartphone di ultima generazione era stato lasciato incustodito per pochi minuti sul treno dei pendolari: un giovane italiano di circa 27 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine, ha deciso impossessarsene.

Suo malgrado il giovane, spiega la Questura in una nota, è stato notato da alcuni viaggiatori i quali hanno segnalato l’accaduto prima alla proprietaria del telefono e immediatamente dopo al capotreno. Informata del fatto anche la Polizia Ferroviaria di Ferrara. Una volta giunto a Ferrara, le forze dell’ordine si sono fatte trovare pronte e grazie alla descrizione fornita ai poliziotti, gli stessi agenti di Polizia Ferroviaria sono riusciti ad individuare il giovane nonostante la calca dei pendolari in discesa. Dopo averlo fermato hanno proceduto alla sua denuncia.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.