11 ottobre 2016 - Ferrara, Cronaca

Canoa Club Ferrara: sport e festa per tutti con il campione Antonio Rossi

I campionati italiani di paracanoa e i regionali marathon

Domenica 9 ottobre nella Darsena di San Paolo hanno avuto luogo i Campionati Italiani Paracanoa discesa e il Campionato Regionale Marathon, organizzati dal Canoa Club Ferrara e inseriti quest’anno all'interno del progetto “Smart Dock. Tattiche di riuso intelligente della darsena di Ferrara”. L’appuntamento, spiega la società in una nota, è stato anche occasione di festa, ricorrendo quest’anno il 25^ anniversario del memorabile primo campionato italiano di discesa per atleti disabili, disputatosi proprio a Ferrara nel 1991. Presenti alla manifestazione il pluricampione olimpico Antonio Rossi e il presidente della Fick Luciano Buonfiglio, oltre a rappresentanti istituzionali ferraresi che hanno voluto salutare di persona gli atleti e lo staff.

 

Per quanto riguarda le gare,  alle 9 ha preso il via il Campionato Regionale Marathon per atleti normodotati: oltre 20Km da percorrere, partendo dalla sede del Club sotto il Ponte della Pace, arrivando alla chiusa del Po sul Canale Boicelli, con giro di boa in prossimità delle sede del Centro Canoe Beppe Mazza. Quasi venti gli equipaggi formati da canoisti dai 16 anni fino agli over 60. Il Club si è aggiudicato il campionato regionale nella categoria U23 con l’equipaggio formato da Raffaello Ramponi e Tommaso Mantovani, mentre la categoria Master A ha visto trionfare Felice Modonesi.

 

Alle 11 sono poi scesi in acqua i trenta atleti iscritti al campionato Italiano di Paracanoa Discesa per contendersi il titolo Italiano. Tante le categorie presenti e a cui sono stati assegnati i titoli, differenti per le diverse disabilità, passando dai paraplegici e tetraplegici, agli ipovedenti e agli affetti da sindrome di down o con disabilità intellettive e relazionali. Dodici i titoli assegnati, alcuni conquistati dagli atelti di casa. I campioni d’Italia militanti tra le file del Canoa Club Ferrara sono Karim Gouda Saim Hessan, Antonio Francesco D’Alema e Daniele Susca, ma ottima la gara anche di Andrea Alberti e Giulio Damigiano.

 

“Una giornata perfetta dal punto di vista organizzativo – commenta Mauro Borghi, presidente del Canoa Club Ferrara – di grande serenità e gioia per l’esperienza vissuta assieme. Ringrazio lo staff organizzativo che ha permesso il successo della manifestazione e tutti coloro che hanno partecipato alle gare dimostrando ancora una volta che ciò che conta è l’abilità e non la disabilità”.

 

“Domenica in Darsena ha vinto lo sport. Tantissimi atleti disabili provenienti da tutt'Italia si sono messi alla prova nelle acque del Po di Volano – commenta Maria Giovanna Govoni, presidente del Consorzio Wunderkammer – Campioni nello sport e campioni nella vita, gli atleti che hanno gareggiato ci hanno regalato una giornata incredibile all'insegna della canoa e della buona competizione”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.