8 giugno 2010 - Ferrara, Cronaca

Coltivava marijuana, arrestato giovane incensurato

Sequestrati 550 grammi di sostanza stupefacente

La compagnia dei carabinieri di Ferrara, coordinata dal comandante, maggiore Gabriele Gainelli, in collaborazione con l’aliquota operativa, ha sequestrato 550 grammi di marijuana, suddivisi in parte in dosi, che un giovane incensurato 22enne coltivava e confezionava nel suo appartamento di via Mambro, dove viveva con i suoi genitori. Nel corso della perquisizione della sua casa, avviata nell’ambito di una attività investigativa, gli uomini dell’Arma hanno sequestrato tutta l’attrezzatura necessaria al giovane per condurre una coltura idroponica della pianta: un manuale, un bilancino di precisione e la pellicola per il confezionamento delle dosi. I carabinieri hanno sequestrato anche trecento semi di cannabis e 2000 euro, che gli uomini dell’Arma hanno ritenuti provento dell’attività di spaccio La sua stanza - inaccessibile ai genitori – era diventata la base per la coltivazione di marijuana. Aveva trasformato l’armadio in una serra, dove faceva crescere quattro piante. Lì teneva sostanze minerali nutrienti mescolate ad acqua, una lampada, un ventilatore di scarico, un impianto artigianale di aerazione, alluminio, per rendere più efficiente l’illuminazione. Il terrazzino ospitava altre tredici piante, non visibili dalla strada. Altre quattro piante, alte fino a due metri, crescevano nel piccolo giardinetto privato della famiglia. Gli agenti hanno valutato che il ragazzo avrebbe prodotto nei prossimi mesi fino a 6 kg di sostanza stupefacente. Ora il giovane è in manette: è accusato di produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti. I genitori del ragazzo sono stati segnalati alle autorità, in quanto secondo gli inquirenti, a conoscenza dell’attività illecita condotta nel loro appartamento: gli investigatori riferiscono che erano in una condizione di sudditanza verso il ragazzo e frequentemente vi erano conflitti tra loro.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Accadde oggi