14 gennaio 2016 - Ferrara, Cronaca

Nigeriano si suicida e il web esulta. Tagliani: “Mix di cattiveria e ignoranza”

Il sindaco di Ferrara ringrazia Massimo Gramellini per aver fatto eco alla vicenda

Anche il sindaco Tiziano Tagliani ha espresso la sua preoccupazione e il suo orrore per le frasi di odio razzista di cui è stato fatto oggetto un 28enne nigeriano che si è tolto la vita buttandosi sotto un treno in arrivo alla stazione di Ferrara. La triste vicenda è finita anche sul 'Buongiorno' di Massimo Gramellini (La Stampa), che il sindaco Tagliani, ha ringraziato pubblicamente: “Caro Gramellini La ringrazio per il suo “buongiorno” pubblicato oggi su la Stampa – ha spiegato Tagliani -.

Nessuno degli odierni problemi di convivenza che l’emergenza immigrazione di questi anni porta in Europa può causare o legittimare tanta ignoranza, tanta superficialità, tanta cattiveria.

Come Sindaco temo che il ‘seme venefico’ possa  infettare il lievito di piacevolezza, di cortesia, di benevolenza della nostra generosa città. Mi auguro che il suo intervento possa motivare tutti quei cittadini – oggi silenziosi- ad intervenire, con coraggio, contro l’indifferenza e la disumanità.

Ferrara non può e non deve perdere i propri valori comunitari, qui dove è sempre stata viva la cultura della solidarietà e dell’accoglienza, realizzata con azioni concrete anche attraverso l’incontro tra uomini e donne di culture diverse”.

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.