7 giugno 2010 - Ferrara, Cronaca

Concorso internazionale per il Museo dell’Ebraismo

Sarà proiettato il cortometraggio "Verso il Meis: dal carcere al museo"

La direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici dell’Emilia Romagna, il Meis e il Comune di Ferrara hanno organizzato per domani, mercoledì 9 giugno alle 11, nella sede della sala Boldini (via Previati 18 a Ferrara - nella foto, dal sito www.artecultura.fe.it) la presentazione pubblica del concorso internazionale per il Museo dell’Ebraismo - Progetti e immagini. In programma la proiezione del cortometraggio di Daniele Donà e Francesco Scafuri "Verso il Meis: dal carcere al museo", gli interventi delle autorità cittadine e la presentazione del bando di concorso internazionale di progettazione del Meis da parte di Carla Di Francesco, direttore regionale per i beni culturali e paesaggistici dell’Emilia Romagna. Il concorso internazionale di progettazione del Meis è un momento di fondamentale importanza per il patrimonio culturale italiano. Esso rappresenta un’occasione straordinaria per la cultura architettonica contemporanea per dare un senso nuovo all’edificio delle ex carceri cittadine. La riqualificazione urbanistica della zona (Darsena, ex Mof), la qualità del progetto architettonico, i percorsi espositivi e le altre attività del futuro Museo sono chiamati a interagire al fine di confermare e rafforzare la vocazione artistica e culturale di Ferrara. La presentazione alla cittadinanza del bando di concorso contribuirà a far percepire la portata nazionale e internazionale del progetto.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.