9 novembre 2015 - Ferrara, Cronaca

Studente ubriaco danneggia un’auto e prende a botte il suo proprietario

La furia del 21enne si è abbattuta anche sui carabinieri intervenuti per calmarlo

I Carabinieri, nella tarda serata di sabato 7 novembre, sono intervenuti in Piazzale Medaglie d’Oro ed hanno tratto in arresto per resistenza a p.u., lesioni aggravate e danneggiamento aggravato un 21enne, nato in Florida, studente, domiciliato a Ferrara, il quale, in stato di alterazione dovuto all’abuso di sostanze alcoliche, mentre transitava in Corso della Giovecca in sella ad una bicicletta ha cozzato contro un’autovettura in sosta, rovinando a terra. Il proprietario del veicolo, dalla propria abitazione, ha sentito il trambusto e, affacciatosi alla finestra, ha notata la scena. È sceso in strada per accertare cosa fosse accaduto e ha visto il giovane, nel frattempo risalito in bici, che si stava allontanando. Il proprietario dell’auto lo ha rincorso e alla richiesta di chiarimenti, il 21enne ha reagito con calci e pugni aggredendo anche un altro automobilista fermatosi per prestare soccorso. I militari intervenuti, a seguito di richiesta sul 112, sono riusciti a contenere l’esagitato e ad accompagnarlo in caserma, ove ha continuato ad aggredire non solo i militari ma ha danneggiato anche alcuni infissi e locali della caserma. Oltre alla persona danneggiata in strada, anche i militari, ben due pattuglie, hanno dovuto far ricorso alle cure sanitarie presso il locale pronto soccorso per lesioni agli arti. L’arrestato, dopo le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato tradotto in carcere all’Arginone.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Accadde oggi