19 giugno 2015 - Ferrara, Cento, Cronaca

Controlli intensi nel ferrarese, tre arresti e tre denunce

In manette un pregiudicato condannato per lesioni personali e guida in stato di ebbrezza.

I carabinieri della Compagnia di Cento hanno effettuato negli ultimi due giorni un servizio di controllo straordinario del territorio, disposto dal Comando Provinciale di Ferrara, per vigilare su banche, uffici postali, oreficerie ed attività commerciali nei centri storici maggiormente a rischio.

Sono state controllate 85 persone ed oltre 50 veicoli, tra postazioni di controllo sulle strade, ispezioni negli esercizi pubblici e perquisizioni domiciliari.

L’attività ha consentito l'arresto di tre persone e di denunciarne altrettante in stato di libertà.

E' infatti stato arrestato un 45enne pregiudicato marocchino che, condannato per lesioni personali, simulazione di reato e guida in stato di ebbrezza, avrebbe dovuto scontare 2 anni e 4 mesi di reclusione.

Gli altri arresti riguardano due donne, una 46enne pregiudicata originaria della Campania, e una 18enne siciliana, residenti nella provincia di Bologna. Entrambe erano accusate di furto aggravato in concorso, dopo aver asportato all’interno di un centro commerciale oltre 100euro di capi in vestiario. La merce è stata recuperata e restituita al gestore del negozio, mentre le arrestate, dopo le formalità di rito e le operazione di foto segnalamento, sono state rimesse in libertà.

A Sant’Agostino, i carabinieri hanno denunciato per minaccia al pubblico ufficiale due pregiudicati residenti nella zona, di 50 e 30 anni. I due uomini fermati per un controllo, si sono rifiutati di esibire i documenti ai carabinieri insultandoli.

A bordo di un autobus di linea, anche un 36enne pregiudicato romeno è stato denunciato per comportamenti molesti. Sedutosi di fianco ad una ragazza ha iniziato a infastidirla prendendole la mano e facendole dei complimenti. Il comportamento fastidioso dell’uomo non è sfuggito a un passeggero che ha chiamato il 112. Le forze dell'ordine sono subito intervenute identificando e segnalando l'uomo.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.