27 agosto 2014 - Ferrara, Cronaca

Virus Ebola, la regione Emilia Romagna si mobilita

Ferrara - L’assessorato regionale alle Politiche per la Salute ha predisposto una circolare con le indicazioni per la sorveglianza e il controllo della diffusione dell’epidemia da virus Ebola, in corso dal dicembre 2013 in Africa occidentale.

Le indicazioni costituiscono la declinazione regionale delle direttive ministeriali e dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, per consentire alle Aziende Sanitarie della Regione Emilia-Romagna, a loro volta, di fornire istruzioni operative adeguate e coerenti con le raccomandazioni a tutti i professionisti sanitari potenzialmente coinvolti. L’obiettivo della circolare è quello di predisporre una precisa procedura organizzativa per rispondere prontamente qualora un caso sospetto fosse riscontrato in Emilia-Romagna.
A livello locale le Aziende sanitarie dovranno inoltre promuovere una integrazione delle attività di comunicazione tra le diverse strutture coinvolte (ospedali, distretti, dipartimenti di sanità pubblica, dipartimenti delle cure primarie, servizi di continuità assistenziale) con i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta, per garantire una informazione corretta sulla malattia, sui rischi e sulle misure di prevenzione e per contribuire ad evitare immotivati allarmismi, facendo riferimento a quanto pubblicato  e costantemente aggiornato sul sito del Ministero della Salute.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.