15 luglio 2014 - Ferrara, Cronaca, Politica

Emilia Romagna: la cannabis farmaceutica diventa legge

Ferrara -  L'Assemblea legislativa dell'Emila Romagna ha approvato a larga maggioranza la legge del libertario Franco Grillini (LibDem) - sottoscritta da Pd, Fds, Sel-Verdi, Idv, M5s e Favia - per la quale i medicinali a base di cannabinoidi, usati nelle terapie del dolore, saranno presto reperibili nelle farmacie dell'Emilia-Romagna con ricetta medica.

Tali farmaci sono quelli “già prescrivibili ai sensi della normativa nazionale”, oggetto “di erogazione in ambito ospedaliero o assimilabile e di trattamento in ambito domiciliare”, con l’obiettivo di “disciplinare e organizzare le modalità di accesso” e, quindi, di “agevolarne l’acquisizione e imputare i relativi costi al Sistema sanitario regionale”.

Il provvedimento detta le disposizioni organizzative che applicano pienamente la normativa statale, tenendo presente che sono già 12 le Regioni intervenute sulla materia e che in Emilia-Romagna che sono attuamente in cura 236 pazienti. La norma circoscrive l’impiego dei farmaci cannabinoidi solo in presenza di un protocollo terapeutico redatto da un medico specialista.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.