Chiusa la mostra su Matisse ai Diamanti, Ferrara Arte guarda avanti

Ferrara - La mostra "Matisse, la figura" si è chiusa il 15 giugno scorso con 125.644 biglietti staccati, una media giornaliera di 1.093 visitatori, i conti in pari (anzi, pare che al netto delle spese siano entrate in cassa qualche decina di migliaia di euro) e la consapevolezza che non si poteva dare per scontato un simile successo.

I risultati dell'esposizione a Palazzo dei Diamanti sono stati presentati ufficialemente stamattina in Comune, alla presenza dell'Assessore alla Cultua del Comune di Ferrara  mAssimo Maisto, al Sindaco Tagliani, alla presidente della Provincia Arcella Zappaterra e con i vari attori che hanno contribuito a fare della mostra un successo.

"La nostra politica di proporre delle mostre originali, coinvolgendo quanto maggiormente possibile la città attraverso iniziative culturali e didattiche ha pagato anche questa volta  ha spiegato Maria Luisa Pacelli, direttrice di Ferrara Arte - e ci indica che il solco segnato per il futuro è quelo giusto, certo con degli aggiustamenti in corsa."

Buona soprattutto la risposta dei turisti all'input della Mostra:  il 48,05 % dei visitatori è venuto dall’Emilia-Romagna, seguito dal Veneto con il 18,99%, Lombardia 7,92%, Friuli Venezia Giulia Trentino 5,34%; Toscana 4,83%, il 14,87% dalle restanti regioni.

  1. Bologna è la città che ha dato più visitatori alla mostra con il 18,23%; segue subito Ferrara e la sua provincia con il 12,26% (rispettivamente 8,57% e 3,69%), a distanza Padova 5,74%, Modena 5,68%, Ravenna 4,25%, Milano 3,00%, Venezia 2,96%, Treviso 2,83%, Forlì Cesena 2,60% e Rovigo 2,47%.    

  2. Molti hanno dichiarato di essere venuti a visitare la mostra e di ripartire in giornata (il 64,66%), ma un buon numero avrebbe pernottato in città o in provincia (il 19,62%): chi una notte 45,74%; chi due notti 30,88%; chi addirittura più di due notti 15,76%.

  3. Ma Ferrara Arte... non dorme mai: in programma e in fase di realizzazione per i prossimi anni ben 4 appuntameti importanti. Si comincia con l'inizio del 2015, quando presso le sale del Castello sarà esposta in una nuova Mostra la quadreria di Palazzo Massari, con i Boldini e i De Pisis in ... prima linea. Dal 19/4/15 alla fine dell'estate a PAlazzo dei Diamanti ci sarà la mostra "La Rosa di Fuoco. La Barcellona di Picasso e Gaudì", dal 14/11/15 al 28/2/16 una mostra sulla Metafisica e dal 29/9/2015 al 6/1/2016 una mostra sull'Ariosto per il 500centenario della pubblicazione dell'Orlando Furioso. 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.