12 aprile 2014 - Ferrara, Cronaca, Eventi

Tutti al "Giardino in Movimento"

Ferrara - Sono stati pazienti e alla fine sono stati premiati: con l'inaugurazione del "Giardino in Movimento" di ieri pomeriggio, i 150 bambini che frequentano la scuola materna comunale "Casa del Bambino" di corso Biagio Rossetti possono ora godere di uno spazio verde rinnovato ed attrezzato.

Avranno un orto, nuovi giochi, un tappeto di erba sintetica per stare all'aperto anche se il tempo non è splendido, un labirinto e uno spazio-teatro, tutto pensato per loro.

La nuova vita del giardino grande della scuola è stata pensata e voluta dalle educatrici e da un manipolo di genitori attivi: insieme, hanno creato un gruppo di lavoro che ha individuato i punti deboli del giadino "vecchio", preparato un progetto, lo ha proposto all'Amministrazione comunale e con questa ha costruito un percorso partecipato di ristrutturazione. Il "Giardino in movimento" ha visto coinvolta tutta la scuola e le famiglie, fra raccolta di fondi, promozione e anche l'organizzzione di una mostra sul lavoro che le educatrici hanno portato avanti con i piccoli. Il costo totale dell'intervento è stato di 28.000 euro, parte dei quali messi a disposizone dal Comune ed altri raccolti con attività e mercatini dalle famiglie della Casa del Bambino.

Al taglio del nastro di ieri pomeriggio, il sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani, l'assessore Modonesi, il dirigente dei servizi edicativi Vecchi hanno ringraziato quanti si sono dedicati a questo progetto portandolo a termine e si sono fatti guidare dagli stessi bambini fra i tronchi di albero e le loro opere d'arte. "Un momento bellissimo per loro e per la città - ha commentato Tagliani - segno che insieme si possono fare tante cose belle." 

Adesso la palla passa direttamente alle famiglie: sarà loro il compito di gestire la manutenzione ordinaria dello spazio - raccogliere le foglie, curare le siepi - perchè "la partecipazione passa dall'impegno personale." ha detto una mamma.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.