1 aprile 2014 - Ferrara, Cronaca, Politica

Ferrara: dalle Circoscrizioni alle Delegazioni

Ferrara - E' toccato all'assessore al Decentramento e Sport del Comune di Ferrara presentare ieri in Consiglio comunale la comunicazione dal tema "Le Circoscrizioni dopo il 2014. Individuazione di un rinnovato modello di partecipazione e istituzione delle nuove Delegazioni".
Dalle elezioni amministrative del prossimo mese di maggio non verranno infatti più eletti i Consigli di Circoscrizione, organi decentrati dell'Amministrazione comunale che rappresentano il primo interlocutore istituzionale e il principale luogo di ascolto, incontro, mediazione, collaborazione e confronto tra il cittadino e l'Ente.
Per non perdere queste "cellule" del tessuto amministrativo e democratico della città di Ferrara, l'amministrazione comunale ha voluto individuare una modalità che assicuri continuità all’azione svolta dagli organismi di Circoscrizion, che hanno garantito congrui spazi di “democrazia partecipata”, il legame con il territorio, l’ascolto, lo sviluppo della socialità territoriale, il sostegno delle reti di socializzazione, l’integrazione.
Negli anni passati si era già resa necessaria una razionalizzazione logistica delle diverse sedi attive: sono state riunite delle sedi e i relativi uffici, fino gennaio 2014, quando è stato istituito un Punto Unico per l’accesso ai servizi educativi e scolastici.
Continuando questo percorso, è stato deciso che - per quanto riguarda i servizi - verranno istituite le nuove Delegazioni, oltre ad alcuni Sportelli, in cui verranno erogati i seguenti servizi: Anagrafe (rilascio/rinnovo carta d’identità; rilascio di certificazione anagrafica; cambio di
residenza/abitazione; autentiche e legalizzazioni; autocertificazioni anagrafiche; notifica atti); URP decentrato (informazioni; ascolto; orientamento; gestione segnalazioni; distribuzione modulistica); Spazi di Prossimità (monitoraggio dei bisogni e produzione dei relativi report; costruzione e implementazione della mappa di comunità; organizzazione di momenti di confronto e partecipazione; creazione di reti significative per la realizzazione di attività, progetti e iniziative; interventi di animazione sociale nel territorio.
L’esatta articolazione degli Spazi di Prossimità verrà comunque individuata e dunque formalizzata dopo un congruo periodo di sperimentazione, che consentirà all’Amministrazione di integrare, rimodulare, oppure semplicemente confermare l’indirizzo inizialmente espresso.

Delegazione Centro: presso gli spazi di via F. Beretta, 1 (SCA) e via Spadari, 2/2 (URP Informacittà): è possibile chiedere documenti, certificati, informazioni o presentare segnalazioni. Si evidenzia comunque che nelle immediate vicinanze dell’attuale sede della Circoscrizione 1 sono disponibili gran parte dei servizi di pubblica utilità.

Delegazione Via Bologna: trasferimento in una sede più baricentrica rispetto al territorio, anche alla luce di quanto stabilito con il Piano delle Alienazioni e valorizzazioni (c/o il Palaspecchi al completamento dei lavori di sistemazione, previsti nella prossima legislatura).

Delegazione Sud: ubicata presso l’ufficio dislocato a Gaibanella in via Sansoni, 20

Delegazione Nord: ubicata presso l’ufficio dislocato a Pontelagoscuro in p.zza B. Buozzi, 14

Delegazione Ovest: ubicata presso l’ufficio dislocato a Porotto in via Ladino, 24

Delegazione Est: trasferimento entro il mese di aprile p.v. in una sede diversa dall’attuale alla luce di quanto stabilito con il Piano delle Alienazioni e valorizzazioni (via O. Putinati). Il trasferimento presso i locali in via O. Putinati sarà sperimentale; pertanto dopo un periodo di osservazione e monitoraggio si opereranno eventuali aggiustamenti.

Sportello di Cona: inaugurato ieri e operativo da mercoledì 2 aprile, lo Sportello sarà ubicato all’interno dell’Ospedale di Cona. Inizialmente solo punto anagrafico. Attività soggetta a monitoraggio, dunque sperimentale. Dopo un periodo di osservazione si opereranno eventuali aggiustamenti ampliando, eventualmente, la gamma dei servizi erogati.

Sportello di Boara: ultimati i lavori di sistemazione del Centro Sociale "La Ruota" di Boara, all’interno verrà ubicato un presidio estemporaneo di Prossimità. Attività soggetta a monitoraggio, dunque sperimentale. Dopo un periodo di osservazione si opereranno eventuali aggiustamenti, ampliando, eventualmente la gamma dei servizi erogati (URP decentrato ed eventualmente punto Anagrafico, previa verifica di fattibilità).

L’ascolto e il coinvolgimento del territorio, oggi garantito prevalentemente dalla presenza dei Presidenti e Consiglieri di Circoscrizione, verrà assicurato dall’Assessore delegato che avrà un contatto costante e diretto con il territorio, costituendo pertanto il tramite tra le “periferie” e il “centro”.

Anello di congiunzione tra l’Assessore delegato e i cittadini organizzati e no, il territorio e i suoi bisogni sarà rappresentato dalla RETE, della quale faranno parte tutti coloro che vogliono mantenere vivo e vivace il territorio, contribuendo alla socializzazione solidale per riscoprire valori, conservare tradizioni, rinsaldare legami, agire per il bene comune, partecipare, quando possibile, alla costruzione di processi decisionali.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.