12 marzo 2014 - Ferrara, Cultura e Spettacoli, Eventi

Il Teatro Comunale di Ferrara sarà intitolato a Claudio Abbado

Ferrara - Il prossimo 21 marzo il Teatro Comunale di Ferrara verrà ufficialamente intitolato a Claudio Abbado. Ad annunciarli ieri la giunta comunale, che ottiene - dopo le diverse adesioni da parte della cittadinanza - il via libera della Commissione per la toponomastica del Comune.
Emozione e soddisfazione da parte della Mahler Chamber Orchestra, che si è definita "molto lieta che il Teatro Comunale venga intitolato a Claudio
Abbado, come segno della volontà di preservare a Ferrara l’immenso lascito musicale del grande direttore d’orchestra."
La cerimonia ufficiale di intitolazione si svolgerà in occasione del concerto
che la Mahler Chamber Orchestra terrà a Ferrara il 21 marzo.
Ole Bækhøj, Chief Executive della Mahler Chamber Orchestra: “Ci congratuliamo con la città di Ferrara per la
decisione di intitolare a Claudio Abbado il Teatro Comunale, conservando in tal modo per sempre la memoria degli indimenticabili momenti musicali che ha regalato al pubblico ferrarese. Il nome di Claudio Abbado rappresenta anche il principio secondo cui la musica e la cultura facciano parte di quei generi essenziali di prima necessità che devono essere messi a disposizione di tutti gli esseri umani. Come orchestra residente di Ferrara Musica per la MCO è un onore e un dovere continuare a mantenere l’eredità musicale di Claudio in città: con concerti di grande qualità al Teatro Comunale, con i concerti da camera al Jazz Club, attraverso il sostegno ai giovani studenti del Conservatorio Frescobaldi e con altre iniziative di carattere educativo come le prove aperte e i concerti per le famiglie, tramite i quali la musica può essere una fonte di arricchimento spirituale per il maggior numero possibile di cittadini.”

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.