17 febbraio 2014 - Ferrara, Cultura e Spettacoli, Eventi

Il corpo nell'arte di Matisse a Ferrara

Ferrara - Henri Matisse, genio rivoluzionario dell'arte del Novecento, è arrivato a Ferrara: dal 22 febbraio al 15 giugno 2014 a Palazzo dei Diamanti un centinaio di opere del maestro della corrente dei Fauves saranno in mostra per gli appassionati di pittura.

"Matisse, la figura. La forza della linea, l’emozione del colore" è il titolo del percorso espositivo proposto da Ferrara Arte che racconta attreverso i dipinti e le sculture dell'artista la ricerca - lunga una vita - sulla rappresentazione della figura, soprattutto quella declinata al femminile.

Con questa rassegna, curata da Isabelle Monod-Fontaine, già vicedirettrice del Centre Pompidou e studiosa di Matisse riconosciuta in ambito internazionale, la Fondazione Ferrara Arte e le Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea di Ferrara propongono un ritratto mai scontato della sua opera, esaltando le sue doti di "alchimista del colore" che si sono accompagnate, nel tempo, al grande talento grafico e scultoreo. Come la stessa curatrice ha spiegato, "Il percorso si avvale di un costante confronto fra tutte le diverse tecniche utizzate da Matisse nella sua carriera, dai primi tentativi accademici alle opere più innovative, rivoluzionarie".

Non è un caso che nel percorso della mostra, presentata in anteprima alla stampa questa mattina e ancora "orfana" di alcune tele in arrivo da diversi musei del mondo, appaia come fulcro centrale un duetto che esplicita, in maniera formalmente perfetta, la dualità della ricerca di Matisse e la sua perpetua necessità di travalicare i confini della materia e del colore. In una stessa sala si trovano la grande scultura in bronzo, Nudo di Schiena III, realizzato fra il 1913 ed il 1916, e il dipinto ad olio su tela "Nudo seduto di schiena", del 1917. "Se guardate le due opere noterete che in entrambe la materia, pittorica e scultorea, si allargano - ha spiegato la Monod-Fontaine- nel bronzo diventa geometria, nella pittura forma, in un'armonia tale che le due tecniche quasi si compenetrano."

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.