19 maggio 2010 - Ferrara, Cronaca

Le modifiche alla viabilità per il Giro d'Italia

I provvedimenti del sindaco per consentire lo svolgimento regolare della tappa ferrarese
In occasione della tappa ferrarese del Giro d'Italia, prevista per il 22 maggio, il sindaco ha emanato alcuni provvedimenti relativi alla viabilità cittadina per consentire il regolare svolgimento della manifestazione sportiva. Questi i provvedimenti assunti con l'ordinanza di viabilità relativa alla tappa Ferrara - Asolo del Giro d'Italia ciclistico in programma sabato 22.
 
- Piazza Savonarola istituzione di divieto di transito e di fermata con revoca delle aree riservate esistenti dalle ore 15,00 di venerdì 21/05/10 e conseguente spostamento taxi

- Piazza Cattedrale, Piazza Trento Trieste, Via San Romano (tratto da Trento Trieste a Via Amendola), Piazza Gramsci, Via Amendola, Via Contrari, Via Mazzini, Via Voltapaletto (tratto ztl), Parcheggio ex Mof (ad esclusione dei veicoli A.t.c.): istituzione di divieto di transito e di fermata, eccetto i veicoli al seguito la manifestazione e RAI dalle ore 15,00 del giorno 21 maggio alle ore 18,00 del 22 maggio 2010 e comunque fino al termine della manifestazione.

- Porta Reno (tratto da C.Mayr a P.Cattedrale), San Romano (tratto da Via Amendola a Via C.Mayr), Corso Martiri della Libertà: istituzione divieto di transito e di fermata dalle ore 05,00 alle ore 18,00 del giorno 22 maggio 2010 e comunque al termine della manifestazione, con revoca della A.P. ed istituzione di Z.T.L. nel tratto interessato di via S.Romano.

Revoca di tutte le aree riservate nelle vie e piazze interessate

- Ercole I d’Este tratto da l.go Castello a Ptta Combattenti: istituzione di area Taxi conseguente ai provvedimenti adottati in P.ta Reno e P. Savonarola dalle ore 15,00 del 21 maggio 2010 ;

- Largo Castello (tratto da Viale Cavour a Piazza Repubblica): istituzione di divieto di transito e di fermata ambo i lati, dalle ore 15.00 del 21/05/2010 alle 18.00 del 22 maggio 2010.

Vengono inoltre revocate le aree riservate ai residenti ed invalidi ivi poste.

- Piazza Repubblica (dal c.n.4 a Piazza Castello): istituzione del divieto di fermata ambo i lati eccetto i veicoli al seguito manifestazione dalle ore 15.00 del 21/05/2010 alle 18.00 del 22 maggio 2010.

- Viale Cavour (da L.go Castello a Via Spadari): istituzione di divieto di transito e istituzione di divieto di fermata eccetto veicoli della stampa
- Largo Castello (tratto da Borgoleoni a Cavour) istituzione di divieto di transito e istituzione di divieto di fermata ambo lati
- Corso Giovecca (da L.go Castello a Via Palestro),: e via Boldini istituzione di divieto di transito
- Via Palestro all’intersezione con C.so Giovecca: istituzione di obbligo di svolta a sinistra,
- Via Frescobaldi all’intersezione con Corso Giovecca: istituzione di direzione obbligatoria a sinistra
- Corso Giovecca, dall’intersezione con via Montebello/Terranova, istituzione di Strada a fondo chiuso.
I suddetti provvedimenti hanno validità dalle 8,00 alle 12,30 del 22 maggio 2010 e comunque fino a termine manifestazione.

La chiusura dalla circolazione dell’asse Cavour – Giovecca dovrà essere preventivamente segnalata alle seguenti intersezioni Cavour – IV Novembre, Cavour – Isonzo e P.lle Medaglie d’Oro- C.so Giovecca.

Percorso di gara: V.le Cavour (carreggiata centrale) V.le Po, Via Padova, sospensione della circolazione di tutti i veicoli, eccetto quelli al seguito della manifestazione, tra le ore 11,30 alle ore 12,30 del 22 maggio 2010 e per il tempo necessario al passaggio della gara.

TALI PROVVEDIMENTI AVRANNO EFFICACIA I GIORNI 21 e 22 Maggio 2010 COME DA DISPOSITIVO.
In base a quanto stabilito dall'art. 38 comma 3° ed in deroga alle disposizioni contenute negli artt. 6 e 7 del vigente Codice della Strada, il Corpo di Polizia Municipale, in caso di urgenza e necessità, potrà imporre prescrizioni non contemplate dalla presente Ordinanza Sindacale.
R E V O C A per il periodo suddetto, qualsiasi altra disposizione in contrasto con la presente ordinanza.

ORDINANZA RELATIVA ALLO SVOLGIMENTO DEI MATRIMONI (MODALITA' DI PARCHEGGIO DELLE AUTO)
[Ordinanza n. 433/2010] Il Sindaco rilevato che il giorno 22 Maggio p.v., verrà organizzata a Ferrara la “Tappa del Giro
d’Italia”, ove sono previste varie occupazioni. Considerato che nella medesima mattinata sono programmati alcuni matrimoni in Residenza Comunale; Premesso che occorre pertanto rendere disponibili alcuni stalli di sosta presso il parcheggio pubblico di Cortevecchia al fine di consentire la sosta ai possessori di permesso rilasciato dall’ufficio stato civile; Accertata la necessità, per ragioni di sicurezza stradale e pubblica, di adottare opportuni provvedimenti relativi alla disciplina della circolazione; Vista la richiesta del Servizio Sport in data 7 maggio 2010; Visti gli artt. 6 e 7 del C.d.S. (D.LGS. 30.04.1992, n. 285 aggiornato con D.LGS. n. 360 del 10.09.1993);
O R D I N A
in materia di regolamentazione della circolazione urbana, i seguenti provvedimenti:
- Via Cortevecchia (area parcheggio Ferrara T.U.A.): per i 6 stalli di sosta posti sul lato nord dell’area di parcheggio individuati tra gli stalli riservati ai portatori di handicap e il fabbricato posto in angolo fra la piazza Cortevecchia e la Via Contrada di Borgoricco: istituzione del divieto di fermata eccetto veicoli partecipanti che espongono i pass per matrimonio.
- Via Borgoricco: tratto tra il c.n. 31 e il c.n. 39 in deroga al divieto di fermata sono ammessi i veicoli che espongono i pass per matrimonio.
TALI PROVVEDIMENTI AVRANNO VALIDITA’ DALLE ORE 8 ALLE ORE 13 DEL 22 MAGGIO 2010

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.