27 gennaio 2014 - Ferrara, Economia & Lavoro

Agricoltura: con le dimissioni del ministro de Girolamo torna il caos

Ferrara - Le dimissioni del Ministro delle Politiche Agricole, Nunzia de Girolamo, hanno diviso l'opinione pubblica politica a metà: chi se lo aspettava, chi non l'avrebbe mai potuto prevedere.

Difesa a spada tratta dal vicepremier Angelino Alfano, comunque la ministra ha accusato il Governo di non averla difesa. La sua scelta è stata commentata dalla Coldiretti che, per bocca del presidente, Roberto Moncalvo, che ha affermato: "Ringraziamo Nunzia De Girolamo per  il lavoro svolto con passione ed impegno alla guida del Ministero dell’Agricoltura, dove occorre superare al piu’ presto questa fase di incertezza dopo che sono già cambiati alla guida del Dicastero ben 5 Ministri negli ultimi cinque anni. - ed ha poi aggiunto - E’ iniziato un anno determinante per l’attuazione della riforma della politica agricola europea (Pac) e per l’appuntamento dell’Expo e l’agricoltura italiana ha bisogno subito di un riferimento istituzionale stabile e credibile."

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.