13 gennaio 2014 - Ferrara, Cronaca, Politica

Gradimento dei Sindaci, Tagliani al 26° posto

Perde 7 posizioni in "classifica"

Ferrara - A cavallo dell'inizio del nuovo anno e con un occhio ai prossimi appuntamenti elettorali, IPR Marketing e il Sole24ore sfornano una nuova classifica di gradimento dei cittadini su Sindaci e Governatori: Tiziano Tagliani, sindaco di Ferrara "uscente", si piazza al 26° posto, scivolando di 7 posizioni rispetto al sondaggio sul 2012.

Tagliani avrebbe il 55% delle preferenze, contro il 58,5% 2012 e il 56,7% di quelle vinte del giorno della sua elezione, nel 2009.

Interessante la metodologia di studio: in ogni Comune sono stati contattati 800 elettori, disaggregati per sesso, età ed area di residenza, mentre in ognuna delle regioni gli elettori scelti sono stati 2.000, ulteriormente divisi per i profili socio-demografici, "in modo tale da essere rappresentativi del proprio universo di riferimento", spiega l'IPR Marketing.

Per il Governatore della Regione Emilia Romagna ex aequo al 4° posto in classifica con Gian Mario Spacca, governatore delle Marche. Dallo studio risulta che Errani ha il 51% dei consensi - contro il 56% guadagnato nel 2012 e il 52,1% del giorno della sua elezione, nel 2010). Il Governatore dell'Emilia Romagna si piazza quindi dietro Stefano Caldoro (Campania) al 3° posto, Luca Zaia al 2°(Veneto) e in pole position Enrico Rossi (Toscana) con il 57%.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.