10 dicembre 2013 - Ferrara, Cronaca, Terremoto Emilia, Eventi

Ferrara come Tokyo, il nuovo piano per affrontare il rischio sismico

Ferrara - Stasera alle 20,45, nella Sala della Musica di via Boccaleone a Ferrara, sarà presentato il Piano Intercomunale di Protezione Civile che contiene le linee guida che tutti i ferraresi devono conoscere per affrontare i diversi tipi di emergenza e in particolare il rischio sismico.

L'incontro, aperto a tutti gli interessati, è  inserito nel programma della Settimana di prevenzione sismica organizzata da Sintec (Società di servizi di ricerca e sviluppo) in collaborazione con il Comune di Ferrara e vedrà la partecipazione dell'assessore comunale Aldo Modonesi, degli operatori della Protezione Civile di Ferrara Roberto Fantinati, Roberto Riccelli e Sergio Riccio, di rappresentanti del Comando Vigili del Fuoco di Ferrara (con Cristiano Cusin, Luigi Ferraiuolo, Luca Quintabà) e della ricercatrice del TekneHub (Università di Ferrara) Maddalena Coccagna.

Nel pomeriggio, alle 15,30, all'Imbarcadero 2 del Castello Estense, si è tenuto  un incontro con il professor Shigeru Satoh dell'Università Waseda di Tokio, che ha illustrato al pubblico ferrarese l'esperienza di un laboratorio giapponese di progettazione partecipata con i cittadini in tema di prevenzione sismica.

Shigeru Satoh, professore di Disegno Urbano e Pianificazione, era già stato a Ferrara nell'autunno 2012 per illustrare la pratica del “Machizukuri” esercitata sin dagli anni ’80, dal Satoh Laboratory di Tokyo, all’avanguardia internazionale sulla ricostruzione pre-sismica. Machizukuri è una parola di difficile traduzione: in inglese viene tradotta con community design: indica la realizzazione di scelte riguardanti l’ambiente di vita di una comunità attraverso una partecipazione attiva dei suoi stessi abitanti. Machi infatti significa città, paese, ma anche quartiere e zuchuri, costruire.

 

E’ una nuova modalità con cui i governi locali cercano di collegare amministrazione, abitanti e tecnici in qualsiasi scelta che riguardi l’ambiente urbano, la sua conservazione e sviluppo.

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.