8 dicembre 2013 - Ferrara, Politica

Primarie PD: Matteo Renzi sbanca a Ferrara

E' il nuovo segretario del PD con il 70% dei voti

Ferrara - Non ci sono dubbi, Matteo Renzi è il nuovo segretario del Partito Democratico. Superando anche il trend nazionale - al momento intorno al 70% -  Matteo Renzi a Ferrara guadagna il 71,84% delle preferenze ( 18.033 voti), Gianni Cuperlo di ferma al 15,43% con 3.874 voti e Pippo Civati al 12,72% con 3.194 preferenze.

Alta l'affluenza alle urne: 25.206 i votanti complessivi, fino alle 17 i votanti sono stati 20.254 , alle 12 avevano votato 11.400 cittadini.

Cominciano ad arrivare via facebook i commenti dei politici di Ferrara alla notizia. Marattin : "Il telefonino si riempie di sms e di messaggi lasciati in segreteria dei tanti, tantissimi che in questi anni hanno condiviso la speranza che un ragazzo di poco più di 30 anni potesse - senza chiedere il permesso a nessuno - alzasi e dire "ora tocca a noi". Le tante persone conosciute lungo la nostra bella Italia, con cui abbiamo già condiviso tanto e molto ancora costruiremo. Averci messi tutti in contatto é il primo successo tra i tanti che otterrà. Buon lavoro al segretario del Partito Democratico, Matteo Renzi."

Paolo Calvano commenta invece la grande partecipazione: "Vn'altra straordianria giornata di democrazia e partecipazione. Grazie di cuore a chi ha curato l'organizzazione, Luigi Vitellio e a tutti i nostri volontari."

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.