22 novembre 2013 - Ferrara, Cronaca

A Ferrara il parcheggio si paga con il telefonino

Ferrara - Anche a Ferrara sarà possibile risparmiare e "vivere facile" grazie al sistema di pagamento della sosta con il telefonino. "Sostafacile", presentato stamattina in Comune, permetterà di pagare i parcheggi in città direttamente tramite il cellulare e per il solo tempo di sosta effettivamente usufruito.

Il nuovo sistema di pagamento della sosta - adottato da Ferrara Tua e Comune di Ferrara - sarà utilizzabile dal 2 dicembre prossimo con tutti i tipi di smartphone o con i classici telefonini via sms.

"In questa prima fase - ha annunciato l'assessore comunale alla Mobilità Aldo Modonesi - saranno coinvolti circa 3.000 posti auto, ossia quelli presenti all'interno di tutti i parcheggi gestiti da Ferrara Tua ad eccezione del San Guglielmo, che sarà incluso dalla prossima primavera, e del Centro storico che entrerà nel sistema a inizio 2015. E' un sistema che non prevede costi aggiuntivi per gli utenti, i quali con un semplice click potranno avviare il pagamento della sosta e con un altro click potranno interromperlo nel momento esatto in cui lasceranno il parcheggio."

"Con Sostafacile - ha aggiunto il direttore di Ferrara Tua Lucio Catozzo - gli automobilisti non avranno più bisogno di utilizzare i parcometri e non dovranno esporre tagliandi sulle auto, i controlli da parte degli ausiliari del traffico saranno infatti effettuati tramite palmare sulla base dei numeri delle targhe". Grazie alla collaborazione di Ascom e Confesercenti, in corrispondenza del lancio ufficiale dell'applicazione dal week end del 7 e 8 dicembre prossimi saranno messi a disposizione dei clienti di negozi ed esercizi del centro storico mille coupon da 2 euro per ricaricare il credito sosta utilizzabile con il nuovo sistema.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.