4 novembre 2013 - Ferrara, Cronaca, Eventi

Ferrara Buskers Festival vince il Premio CulturaInVerde

Ferrara - Il Ferrara Buskers Festival, la Rassegna Internazionale del Musicista di Strada (la cui 26esima edizione si è conclusa il 1° settembre 2013) ha ottenuto il Premio CulturaInVerde, assegnato ex aequo con il Festival Time in Jazz diretto da Paolo Fresu.

Grazie al Progetto EcoFestival, che per il terzo anno consecutivo ha reso il grande evento ferrarese un’industria perfetta di iniziative ecologiche, Ferrara si conferma realtà culturale sostenibile.

La premiazione è avvenuta il 30 ottobre in occasione del Forum CompraVerde-BuyGreen 2013, a Milano, nel Palazzo delle Stelline, e a ritirarlo con soddisfazione il direttore organizzativo Luigi Russo, ideatore del progetto, Mario Sunseri , responsabile scientifico e motore insostituibile dell’iniziativa, Enrichetta Ticchiati amministratrice del festival e membro del gruppo di lavoro.

“Per noi - ha detto Luigi Russo - questo premio è un ulteriore incoraggiamento ad andare avanti, un riconoscimento per un progetto serio e rigoroso che esprime la volontà dell’Associazione Ferrara Buskers Festival di creare un Festival sempre più sostenibile e capace di innovazione”.

Il Progetto EcoFestival è stato realizzato con la partecipazione del Comune di Ferrara, delle Università di Ferrara e Bologna, del Gruppo Hera, main sponsor del Festival, di Labelab, di Atersir e delle associazioni CleaNap di Napoli e Viale K di Ferrara.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.