9 ottobre 2013 - Ferrara, Cronaca

Operato d'urgenza a Cona: nello stomaco 29 ovuli di coca

Ferrara - E' arrivato ieri mattina a Cona con dei dolori lancinanti al ventre: nello stomaco aveva 29 ovuli di cocaina, per un totale di 320 grammi, uno dei quali si era rotto.

Operato d'urgenza, l'uomo è stato sottoposto ad una procedura chirurgica delicata ma ben riuscita, è in prognosi riservata ma non in pericolo di vita - anche se ha rischiato il peggio. L'uomo è stato arrestato dal personale della squadra mobile della Polizia di Ferrara  ed è attualmente trattenuto nelle celle di sicurezza dell’ospedale, piantonato dalla polizia penitenziaria come disposto dal PM di turno.

A.F., 62 anni, residente in Spagna, ha raccontato agli agenti di aver ingerito gli ovuli il 18 settembre scorso e di non essere riuscito ad evacuarli in maniera naturale. A quanto pare, nello stomaco un nastro adesivo si sarebbe sciolto, aggrovigliando i cilindretti pieni di droga e bloccandoli all'interno del suo corpo.

Sulla sua posizione sta indagando l’autorita’ giudiziaria ma probabilmente l'uomo avrebbe trasportato dalla Spagna gli ovuli nello stomaco al fine di eludere i controlli all’aeroporto.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.