17 settembre 2013 - Ferrara, Cronaca

Coop a Ferrara: 3.643 lavoratori irregolari

Ferrara - La Direzione territoriale del Lavoro di Ferrara ha reso noto, in una comunicazione alla stampa, che gli accertamenti nei confronti di uno dei due consorzi ed alle nove cooperative ad esso associate (leggi articolo) sono stati svolti dalla GdF congiuntamente con i servizi ispettivi della stessa Direzione territoriale del Lavoro di Ferrara, dell’INPS e dell’INAIL.

Ciò avrebbe quindi consentito di mettere in luce significativi fenomeni di illegalità e di abusivismo, anche in materia di lavoro, accompagnati da elusione contributiva e somministrazione fraudolenta di manodopera con applicazione delle previste sanzioni a carico delle parti del contratto (il Consorzio e quattro delle aziende associate) e di considerare i lavoratori coinvolti nella somministrazione dipendenti a tutti gli effetti della impresa utilizzatrice, cioè il Consorzio capofila.

Nel corso degli accertamenti le violazioni in totale accertate sono state 3.983. Le posizioni lavorative irregolari esaminate sono risultate 3.643 di cui 1.726 connesse con somministrazione fraudolenta. Sono state notificate 2.468 diffide accertative riguardanti, per la quasi totalità, crediti patrimoniali, complessivamente pari a 1.368.377,88 euro, vantati dai lavoratori. Le sanzioni amministrative comminate sono state pari a 863.616 euro mentre quelle relative ad irregolarità di natura penale ammontano a 583.465 euro. Significativi anche gli importi dei contributi evasi: 4.570.888 euro.

Per quanto riguarda poi le altre cinque cooperative associate, il confronto fra la documentazione ufficiale e quella posta sotto sequestro penale ed amministrativo, da parte della GDF e da questo Ufficio, ha consentito di rilevare varie irregolarità soprattutto afferenti differenze orarie e non corretta applicazione delle norme contrattuali. L’importanza dell’attività posta in essere è stata rilevata anche dalle OO.SS. e dagli Enti di tutela del movimento cooperativo di Ferrara anche in ragione del fatto che le politiche dal Consorzio, messe in luce con gli accertamenti effettuati, danneggiano significativamente le società cooperative sane che operano nella legalità, applicano integralmente sia i contratti e sia le norme di tutela e sicurezza dei lavoratori e dei luoghi di lavoro.


Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Accadde oggi

Le notizie più lette degli ultimi tre anni