12 settembre 2013 - Ferrara, Cento, Cultura e Spettacoli

L'amore di Aida e Radames alla Rocca di Cento

Ferrara - Grande attesa per lo spettacolo in programma domani stasera alla rocca di Cento. Nell’anno in cui si commemorano i 200 anni dalla nascita di Giuseppe Verdi, la città celebra il Maestro rappresentando la sua opera lirica forse più celebre nel mondo, l’AIDA.

L’evento, previsto il domani, 13 settembre alle ore 20,30, nella Piazza della Rocca, è organizzato da Comune di Cento, Fondazione Teatro Borgatti e Accademia del Belcanto, grazie anche al caloroso sostegno di moltissimi sponsor locali che hanno supportato questo progetto di grande rilievo culturale: Cassa di Risparmio di Cento, Elektrosistem, Andalini, Coop Adriatica, Coop Reno, Fava Impianti per pastifici, Baltur, Banca Centro Emilia, Poppi Ugo Euroforge, ABK, PMC, L'Accento Promotion, VM, Impresa Martinelli Franco, Padana Commercio srl, FERNO, Lodi Vittorio e Gianfranco Azienda Agricola, Sistem costruzioni, Holiday Park Spiaggia e mare, Hotel Europa, Impresa Merighi, Seba, Copma.

Gli interpreti sono tutti di altissimo livello, partendo dalla nostra stimata concittadina MONICA MINARELLI che interpreta Amneris, la figlia del re d’Egitto: un cast internazionale guidato dalla regia di Stefano Nardo (Ignacio Encinas, Fernanda Costa, Olga Benyk, Gianluca Breda, Sergio Bologna, Alessio Ravasini, Luca Gallo) e accompagnato dall’orchestra Filarmonica "Enrico Segattini” diretta dal M° Mauro Perissinotto e dal coro AMICI DEL BELCANTO" centopievese.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.