12 agosto 2013 - Ferrara, Cronaca

Da Ravenna a Porto Garibaldi per vendere marijuana

Ferrara - Sabato pomeriggio i Carabinieri di Comacchio hanno arrestato a Porto Garibaldi due persone, L.G. di 25 anni e S.A. di 26, entrambi residenti in Provincia di Ravenna. I due giovani erano a bordo di un'auto guidata da L.G. quando sono stati fermati dai militari per un controllo di routine.

Durante le verifiche di controllo i due assumevano un atteggiamento teso ed imbarazzato, mostrando evidenti segni di preoccupazione, che ha quindi insospettito i carabinieri: questi hanno quindi proceduto all’ispezione e controllo degli effetti personali dei duegiovani e dell'autovettura stessa. Nel corso della perquisizione nel marsupio di L.G. è stato ritrovato un involucro in cellophane della marijuana, mentre S.A. non aveva nulla con se.

A quesl punto i carabinieri hanno deciso di procede ad una perquisizione domiciliare: nell’abitazione di L.G. hanno ritrovato un bilancino di precisione e due buste in plastica di colore bianco, con tagli circolari sulla superficie, praticati per realizzare sacchetti contenitivi per lo stupefacente, mente a casa di S.A. venivano rinvenuti 16 grammi di marijuana ed un bilancino elettronico di precisione.

I due sono quindi stati arrestati per con l'accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Accadde oggi