7 maggio 2010 - Ferrara, Cronaca

Una domenica senz'auto

Le limitazioni alla viabilità in vigore il 9 maggio

Nella giornata dedicata alla bicicletta il centro di Ferrara si libera dalle auto, ricordando a tutti i vantaggi del muoversi sostenibile. Domenica 9 maggio dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 15 alle 18,30 sarà infatti in vigore il divieto di transito per tutti i veicoli, esclusi i cicli e gli autorizzati, nell’area delimitata dalle vie che fiancheggiano le mura cittadine. Nello specifico, la zona interessata sarà quella circoscritta da: viale Alfonso I D’Este – piazzale Medaglie D’Oro - Rampari di San Rocco – corso Porta Mare (da Rampari di San Rocco a p.le S.Giovanni) - piazzale San Giovanni – via Gramicia (da p.le San Giovanni a via Baccelli) – via Bacchelli – via Porta Catena – v.le Po (da via Porta Catena a v.le Cavour) - v.le IV Novembre – via Darsena (da v.le IV Novembre a via Bologna) – via Bologna (da via Darsena a via Kennedy) – v.le Volano – via S. Maurelio. La circolazione all'interno del perimetro sarà consentita solo per uscire dall’area stessa.

Saranno consentite deroghe per i veicoli elettrici o alimentati a metano e gpl, e per le vetture al servizio delle forze dell’ordine e di altri operatori. L’iniziativa rientra tra quelle programmate dal Comune di Ferrara e dalle associazioni del territorio in occasione della Giornata nazionale della bicicletta promossa dal Ministero dell’Ambiente, Anci e Ancma.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.