La passione per il Jazz... va all'altare

Ferrara - Jazz classico, varietà degli stili e passione allo stato puro che nasce sui tasti e prende corpo nella vita: venerdì 9 Agosto, “Tutte le Direzioni in Summertime 2013”, la rassegna organizzata da Il Gruppo dei 10 al PanamaBeach di Porto Garibaldi, presenta la serata “One Piano, Two Hearts, Four Hands”.

Per il secondo anno consecutivo sarà infatti ospite della kermesse il duo pianistico d’eccezione formato da Paolo Alderighi - da anni al fianco dei migliori musicisti di jazz classico e swing - e Stephanie Trick - stella nascente del "pianismo stride".

Nel concerto di domani sera a essere galeotto non sarà stato il libro, bensì il pianoforte: i due bravissimi interpreti si sposeranno negli Stati Uniti il 20 Agosto, a dimostrazione che la loro fusione non è esclusivamente artistica. Un percorso di grande seduzione che si snoda fra l’eleganza del ragtime, il virtuosismo quasi competitivo del boogie woogie e dello stride e la ricchezza espressiva del New Orleans style e dello swing.

Un concerto dalle mille suggestioni che gira attorno a una figura centrale del pianismo jazz come Jelly Roll Morton, musicista fondamentale per lo sviluppo e la modernizzazione del linguaggio jazzistico, che con evidente consapevolezza, non scevra da una certa presunzione, sulla personal card aveva fatto scrivere ‘Jelly Roll Morton, inventore del Jazz’.

Come tutti gli spettacoli della rassegna – dedicata quest’anno ad Art Pepper e ad Alberto Alberti - anche quello di venerdì 9 agosto sarà preceduto dalla cena, curata dall’apprezzato staff di cucina del PanamaBeach, con l’intento di creare la giusta atmosfera conviviale, idonea a gustare al meglio il proseguimento della serata.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.