7 maggio 2010 - Ferrara, Cronaca

Palio e Questura contro la minaccia animalista

Vertice sul servizio d'ordine e sui controlli per evitare blitz in piazza Ariostea

Vertice in Questura, questa mattina, con i responsabili dell'Ente Palio e delle contrade per mettere a punto le misure di ordine pubblico e di sicurezza, con particolare riguardo all'eventuale presenza dell'associazione 100%Animalisti, già autrice nei giorni scorsi di blitz con affissione di manifesti di protesta contro la corsa dei cavalli.

Una presenza, quella degli attivisti dell'associazione, che quest'anno potrebbe manifestarsi direttamente in piazza Ariostea nel giorno delle gare, con conseguenti problemi di ordine pubblico. Come annunciato dagli stessi animalisti, l'intenzione è quella di non farsi "ghettizzare" come avvenuto negli anni passati, con manifestazioni autorizzate lontane dal luogo delle gare, bensì di mischiarsi tra il pubblico della piazza per dare vita alla propria protesta. Se ciò avvenisse, il rischio di disordini sarebbe troppo alto. Per questo oggi, nel rituale vertice in Questura, si è affrontata la questione, nonostante la speranza che ogni eventuale azione degli animalisti rimanga nei limiti di una sana contestazione.

Gli uomini delle contrade sono già ben istruiti e preparati a non rispondere alle provocazioni e alle offese, ma hanno chiesto alle forze dell'ordine una particolare attenzione e presenza, il giorno del Palio, nei punti focali: attorno all'ovale della piazza e nella zona del 'tondino', dove cioè vengono preparati e fatti scaldare i cavalli per la corsa. Intanto in questi giorni, per evitare ulteriori blitz degli animalisti, la Questura rafforzerà i controlli nei luoghi 'sensibili': sedi di contrada, sponsor del Palio e luoghi delle manifestazioni.

Quest’anno più che mai, insomma, il Palio teme azioni clamorose (e azzardate) da parte degli animalisti – nella fattispecie dell’associazione 100%Animalisti – nel corso delle gare in piazza Ariostea. Una circostanza da scongiurare per evitare possano accendersi pericolose 'micce'.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.