17 luglio 2013 - Ferrara, Comacchio, Cronaca

Comacchio: smantellato accampamento abusivo al mare

Ferrara - La Polizia Municipale di Comacchio e il Corpo di Polizia Provinciale hanno smantellato un accampamento abusivo al Lido di Spina. Intorno alle 9 di stamattina, infatti, gli operatori in collaborazione con personale della Polizia di Stato, hanno effettuato un controllo nella pineta del lido di Spina, in Via del Gabbiano.

Qui nei giorni scorsi era stato segnalato un accampamento abusivo, porababilmente utilizzato come base d'appoggio dai venditori abusivi. Sono state quindi sgombrate 5 tende, all'interno delle quali vi erano alcune persone, e l'area è stata pulita e ripristinata immediatamente. Poco più tardi, intorno alle ore 12.00, a seguito di segnalazioni di cittadini, gli agenti della Municipale sono poi sono intervenuti al Lido delle Nazioni, in un tratto di spiaggia libera antistante il Capanno Garibaldi, dove si è recentemente insediato un vero e proprio mercato di venditori abusivi con bancarelle e strutture metalliche porta-abiti.

Gli "esercenti abusivi", una trentina di persone in tutto, alla vista degli agenti si sono dati alla fuga abbandonando sulla spiaggia una quantità considerevole di capi di abbigliamento (vestiti – costumi – parei - cappelli) e relativi accessori (borse - occhiali –orecchini - cappelli), tutti posti sotto sequestro.

Inoltre, durante la compilazione degli atti di sequestro, la centrale operativa dei Carabinieri ha comunicato al Comando di Polizia Municipale che alcuni cittadini avevano segnalato il luogo in cui gli abusivi avevano nascosto le loro mercanzie. Una pattuglia della P.M. ed una della locale Tenenza della Guardia di Finanza si sono quindi immediatamente precipitati sul posto, dove sono stati rinvenuti e sequestrati tre voluminosi sacchi, pieni di merce.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Accadde oggi