1 luglio 2013 - Ferrara, Economia & Lavoro

La Camera di Commercio a sostegno delle imprese di Ferrara

In arrivo altri 600.000 euro

Ferrara - La Camera di Commercio di Ferrara ha stanziato per le imprese ferraresi altri 600 mila euro che arriveranno tra luglio e dicembre di quest'anno. I fondi si aggiungono ai 2 milioni e trecento mila euro erogati nei primi sei mesi del 2013 di contributi a fondo perduto per la commercializzazione del prodotto turistico, investimenti in innovazione, il rafforzamento delle reti di imprese e per l'avvio, in collaborazione con le associazioni di categoria, di nuove imprese innovative.

“Per rilanciare l’occupazione – ha evidenziato Carlo Alberto Roncarati, presidente della Camera di Commercio - non c’è che un modo: ripartire dalle imprese. Senza imprese, non c’è lavoro. E le imprese possono creare lavoro se riescono a crescere, a sviluppare nuovi prodotti e servizi, ad allargare il proprio mercato. Ma devono avere le risorse. Anzitutto, quelle che lo Stato deve restituire loro. Il percorso è stato avviato e ne diamo atto. Va reso più fluido e completato. Evitando, per il futuro, che la situazione si ripeta”.

Tra gli interventi allo studio della Giunta camerale, anche un fondo, in collaborazione con i Consorzi Fidi, a favore degli imprenditori ferraresi danneggiati dall'usura. "Il progetto al quale stiamo pensando – spiega il presidente della Camera di Commercio - rappresenterà un aiuto concreto per le imprese ferraresi, sempre più indotte, considerate le difficoltà economiche, a intraprendere percorsi ad alto rischio, chiedendo prestiti agli usurai”.

L'indagine della Camera di Commercio: 3 imprenditori su 5 danno fondo ai risparmi personali per mantenere l'impresa. La crisi, dunque, si fa sentire sulle abitudini degli imprenditori ferraresi, che sono disposti a fare rinunce per il proprio tempo libero pur di far andare avanti la propria attività. 3 imprenditori su 5 danno fondo ai propri risparmi personali per mantenere l’impresa, una scelta che influisce sul tempo libero e pure sulle abitudini alimentari.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Accadde oggi