25 giugno 2013 - Ferrara, Cento, Cronaca, Economia & Lavoro

La dura vita degli "Ambulanti"

Ferrara - La professione dell'Ambulante alle prese con le nuove norme, le direttive Europee, il momento economico complesso: Ascom Ferrara in collaborazione con FIVA Confcommercio regionale (Federazione Italiana Venditori Ambulanti) ha organizzato per giovedì 27 giugno a partire dalle ore 15,30 - a Cento presso l'Hotel al Castello - un incontro dal titolo "Novità normative del commercio su area pubblica". Un incontro tecnico di approfondimento che spazierà dai nuovi criteri per l'assegnazione dei posteggi alla regolamentazione degli hobbisti.

"L'ambulante - spiegano da Ascom - è certamente una delle figure più storiche del commercio di vicinato e che caratterizza in modo particolare ed originale per le sue modalità così dirette il tessuto economico di ognuna delle nostre città. Il commercio ambulante ha bisogno di attenzioni specifiche e mirate. Proseguendo un nostro modo, svolto in questo ultimo anno, di informare e formare concretamente gli operatori del commercio fornendo informazioni utili all'attività quotidiana abbiamo promosso questo pomeriggio di lavori che è strutturato proprio come un seminario che possa fornire un quadro ampio dettagliato, di alto livello di tutto quanto si muove sul tema del commercio su area pubblica".

Dopo i saluti di Marco Amelio, presidente Ascom Alto Ferrarese e del direttore generale provinciale Ascom Davide Urban seguiranno gli interventi che inquadreranno il quadro legislativo e tecnico con Paola Castellini (responsabile servizio commercio della regione Emilia Romagna), Pietro Fantini (direttore Unione Regionale Confcommercio), Elena Poschi (responsabile Sportello Unico Attività Produttive del Comune di Cento), Anna Maria Beckers (segretario FIVA regionale). Le conclusioni saranno poi affidate al presidente regionale della Federazione Ambulanti Alverio Andreoli.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.