13 giugno 2013 - Ferrara, Cronaca, Economia & Lavoro

Sciopero generale territoriale: Ferrara è la Berco, la Berco siamo noi

Ferrara - Una giornata di stop alle attività produttive, ai negozi, ai servizi al cittadino per ribadire con forza che l'economia di Ferrara e provincia ha delle peculiarità e punti di forza che vanno mantenuti, implementati e non smantellati - come la Berco o le aziende del petrolchimico, fino ai servizi, vanto dell'intera comunità.

Tantissime le adesioni, quindi, allo sciopero generale territoriale di 8 ore di tutte le categorie con manifestazione a Copparo che interesserà il territorio di Ferrara e provincia, indetto unitariamente da tutte le sigle sindacali (leggi articolo).

I trasporti incroceranno le braccia dalle ore 8.30 alle ore 16.30 - per quanto riguarda il petrsonale automobilistico - mentre per il personale adibito all’esercizio della circolazione ferroviaria del bacino di Ferrara e Sermide dalle ore 9 alle ore 17. Le astensioni sono, quindi, previste in orari concomitanti e rientranti nelle fasce previste dallo sciopero nazionale USB, dalle 7 alle 18.

Chiusi anche gli uffici comunali, con disservizi relativi soprattutto ai servizi al pubblico (saranno garantiti i servizi essenziali).

Adesione arrivata anche dall'Azienda Ospedaliera e dalla Ausl di Ferrara, con la partecipazione allo sciopero del personale di tutte le aree negoziali: Comparto, Dirigenti Medici e Veterinari, Dirigenti Sanitari, Professionali, Tecnici, Amministrativi. Saranno comunque garantiti i servizi di assistenza sanitaria d’urgenza ed ordinaria solo rispetto ai pazienti ricoverati, mentre l'attività specialista ambulatoriale prenotata tramite il Cup o dai reparti.

Incroceranno le braccia gli educatori delle scuole dell'infanzia, impiegati ed operatori dell'Hera.

La manifestazione di protesta avrà inizio alle ore 9.00 a Copparo, il concentrameto dei partecipanti è previsto di fronte i cancelli della Berco.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Accadde oggi

Le notizie più lette degli ultimi tre anni