12 giugno 2013 - Ferrara, Cronaca

Lotta al "rifiuto selvaggio"

Ferrara - Il Comune di Ferrara ed Hera ingaggeranno dalla prossima settimana una lotta aperta all’abbandono dei rifiuti.

Grazie alla collaborazione tra la Circoscrizione 1 e Hera, prenderà il via, nella zona entro mura, un’apposita campagna informativa che servirà a contrastare questo diffuso fenomeno.

La campagna sarà declinata attraverso materiale informativo che sarà depositato nelle cassette postali delle abitazioni da volontari.

Oltre a provocare il degrado dell’ambiente e della città, l’abbandono dei rifiuti è un reato sanzionabile per legge, con le contravvenzioni vanno da un minimo di 25 Euro a un massimo di 500 Euro.

Esistono molte azioni alternative all’abbandono, a cominciare da “Il vecchio per il nuovo”, una formula che - al momento dell'acquisto di un nuovo elettrodomestico - permette di restituire al punto vendita il vecchio apparecchio senza alcuna variazione sul prezzo. Sono poi disponibili i servizi di ritiro a domicilio, su chiamata, di ingombranti: per usufruire del servizio, gratuito, basta telefonare al Servizio Clienti, 800.999.500, attivo dalle 8 alle 20 dal lunedì al venerdì e il sabato dalle 8 alle 13 (da cellulare 199.199.500 numero non gratuito) per concordare il ritiro. Resta sempre valida l'opzione della consegna alle isole ecologiche: per i coloro che portano lì i propri rifiuti ingombranti sono previsti sconti sulla bolletta del servizio rifiuti.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.