10 giugno 2013 - Ferrara, Comacchio, Cronaca

Trasporto pubblico per il "popolo della notte"

Autobus dedicati a turisti e giovani fra Ferrara e i Lidi

Ferrara - Partirà a giorni il nuovo servizio di trasporto pubblico di costa – Riviera di Comacchio, che sino al 15 settembre prossimo collegherà i lidi al capoluogo e all’ospedale del Delta, con alcune corse che si spingeranno sino all’Abbazia di Pomposa.

Il servizio, presentato questa mattina in Municipio, parte per questa estate in forma sperimentale, ma “vuole fornire risposte concrete ai turisti e ai cittadini che desiderano vivere al meglio il territorio – ha sottolineato il Sindaco Marco Fabbri durante la conferenza stampa – grazie ad un collegamento più efficace e capillare tra il capoluogo e i 7 lidi, investendo altresì anche sulla sicurezza dei giovani, che possono spostarsi senza mettersi al volante, beneficiando pure di linee notturne e notturnissime dal 1 luglio al 31 agosto”.

L’obiettivo strategico, condiviso da AMI, Tper e Provincia di Ferrara è quello di migliorare e potenziare durante la stagione balneare il servizio di trasporto pubblico esistente sulla costa e per questo scopo l’Amministrazione Comunale “ha messo a disposizione le risorse necessarie ad integrale copertura finanziaria del progetto, - ha aggiunto il Sindaco – stanziando a bilancio la somma di 49.880 euro” .

Sarano 46 le prevendite autorizzate alla vendita dei biglietti sul territorio e per tutte le informazioni è disponibile il numero verde gratuito (da rete fissa) 800521616. Oltre alle linee serali e notturne, si ricorda infine il servizio “notturnissimo” in vigore dal 1 luglio al 31 agosto.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.