3 giugno 2013 - Ferrara, Cronaca, Economia & Lavoro

Ferrara in bicicletta va a "Vento"

Ferrara - Alle 20 di venerdì scorso piazza Muniipale è stata pacificamente occupata dal gruppo di “Vento”, il tour iniziato il 25 maggio scorso a Torino e terminato ieri a Venezia, con alla testa Paolo Pileri, docente del Politecnico di Milano.

Il progetto "Vento" prevede oltre 650 chilometri di percorso ciclabile, che attraversa 4 regioni, 12 province, 222 centri urbani e 15 fra parchi e aree protette. Su modello del grande percorso tedesco sulla ciclovia del fiume Elba, lunga 880 chilometri e che viene percorso dal circa 500.000 turisti l'anno con un indotto di 80 milioni di euro, il progetto "Vento" vedrà Ferrara protagonista della sua stessa realizzazione.

Gianfranco Franz, direttore del master internazionale Eco-Polis e docente nell’ateneo estense, ha ringraziato le istituzioni presenti per il supporto ricevuto mentre Paolo Pileri ha illustrato il progetto, realizzato nel corso di un anno grazie al finanziamento di 30.000 euro da parte della fondazione Cariplo, e l’andamento del tour.

Durante la presentazione è giunto "in diretta" uno sms dal ministro dei Beni Culturali, Massimo Bray, che si è detto pronto a sostenere "Vento", condividendone finalità e potenziali ricadute positive sul territorio.

L’assessore Rossella Zadro, inoltre, ha ricordato le iniziative promosse dal Comune dagli anni ’90, fino ad arrivare alla delibera assunta dalla Giunta qualche giorno fa, che ha destinato un milione di euro alla messa in sicurezza della rete ciclabile della città.

Davide Bellotti dell’amministrazione che ha sede in Castello Estense ha proseguito sottolineando la necessità di mettere attorno ad un tavolo tutti gli attori istituzionali per ragionare in termini di sistema territoriale.

Ha chiuso l'incontro Alessandro Bratti, con l’impegno di una forte e decisa azione di supporto sia con l’intergruppo per la nuova mobilità e la ciclabilità, da poco fondato dai parlamentari alla Camera, sia con il governo, coinvolgendo i ministri Dario Franceschini, Massimo Bray e Maurizio Lupi, nell’obiettivo di fare di Vento un progetto da presentare al Cipe e anche in Europa, con il sostegno di Anci.

Rossella Zadro e Davide Bellotti hanno quindi firmato il protocollo d’intesa che impegna Comune e Provincia a sostenere il progetto.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Accadde oggi