30 maggio 2013 - Ferrara, Politica

Gaffe su Facebook, Valeria Rustici si dimette

Ferrara - Una battuta infelice sul social network più utilizzato al mondo e la fama o la buona immagine di una persona finiscono nel cestino della carta straccia, anche se la stessa persona ha fatto tanto per la comunità e conserva ancora intatte le sue prerogative.

E' l'amaro caso di Valeria Rustici, membro del coordinamento Provinciale di SEL e coordinatrice del circolo di Ferrara, che in una nota stampa scrive : "Oggi ho commesso un errore. Ho peccato di ingenuità. Non ho saputo muovermi nel grande mare della politica e dell’informazione. Ogni giorno da due anni sono a disposizione del mio partito. Con amore e passione come i miei compagni e le mie compagne. Oggi questo partito l’ho messo in difficoltà. Ho utilizzato un social network per fare una battuta. Una battuta sicuramente inopportuna. Una battuta fuori luogo evidentemente ma anche ampiamente strumentalizzata, ma questo conta davvero poco. In un attimo mi sembra che tutta la mia vita sia stata messa in discussione. Anni e anni passati senza risparmiarmi a lottare contro ogni tipo di violenza che per una leggerezza vanno in fumo. Le mie scuse sono sincere. Per me qui non si tratta di scoop giornalistici ma della carne viva della mia vita. Della mia persona, del mio impegno, delle mie idee. Della ferita profonda che provocano in me pensieri che non mi appartengono e che mi sono stati ugualmente attribuiti. Credo che Sinistra Ecologia e Libertà abbia tutte le carte in regola per rappresentare un cambiamento reale per questo Paese. Ma ho sempre creduto che il cambiamento dovesse coinvolgere anche il comportamento dei singoli. Per questo, senza che nessuno le abbia richieste, tenendo fede alla mia coerenza oggi ho immediatamente rimesso i miei incarichi, sia da coordinatrice del circolo di Ferrara che di membro del coordinamento Provinciale nelle mani delle mie compagne e dei miei compagni."

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.