27 maggio 2013 - Ferrara, Cronaca

Arrestato ladro d'auto: tante le vittime delle sue visite

Ferrara - I Carabinieri di Porotto hanno arrestato un uomo di 38 anni per furto. Verso le 23.00 di ieri sera, nel transitare per via Modena, i militari hanno infatti notato due uomini che si inseguivano: si trattava di un cittadino cinese (l’inseguitore) e di un rumeno (l’inseguito).

Dal racconto raccolto dai due, l’uomo cinese aveva sorpreso poco prima l'altro mentre tentava di rubare su un’autovettura regolarmente parcheggiata e da lì ne era nato un inseguimento a piedi.

Il cittadino rumeno, identificato in Cubaso Mario Roberto del 1975, è risultato essere domiciliato a Ferrara ma di fatto senza fissa dimora sul territorio nazionale, è stato immediatamente sottoposto a perquisizione, a seguito della quale sono stati trovati nello zaino che portava in spalle un navigatore satellitare Tom Tom, una tenaglia ed un infrangi vetro, tutto materiale che ovviamente è stato posto in sequestro.

Gli accertamenti hanno poi consentito di verificare che l’uomo, fra furti e tentati furti aveva colpito almeno sei autovetture in sosta tra via Marconi e via Felisatti.

Tra i veicoli infatti, una VW Passat, un’Audi A4, una Fiat Qubo, un’Alfa 147 e ben due Opel Astra. Interpellati i proprietari e raccolte le denunce in merito, Cubaso Mario Roberto è quindi arrestato per furto aggravato e tentato furto aggravato e, a conclusione degli accertamenti, trattenuto presso la camera di sicurezza della caserma di via Appuntato Carmine della Sala.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.