27 maggio 2013 - Ferrara, Sport

La Mobyt in Silver League

Ferrara - La Mobyt vince la gara 4 dei play out a San Severo e va in Sivler League.

Dopo un'avvincente partita i biancoverdi coronano il sogno nutrito durante tutta la stagione, e lo hanno fatto giocando una splendida pallacanestro. Soffrendo, lottando, difendendo (come non era successo venerdì), attaccando con raziocinio e pazienza. Nel momento più difficile, è uscita fuori la squadra, e sono uscite fuori le individualità (grandissimo Circosta).

Una gara bellissima e intensa, che entrambe le squadre hanno interpretrato al meglio, ognuna cercando di mettere in difficoltà l’altra con piccoli aggiustamenti. Alla fine la spunta Ferrara, che ha difeso col cuore oltre che con la tecnica nell’ultimo decisivo possesso.

Prima di finire sotto la doccia, Adriano Furlani racconta l’ultimo atto di una stagione faticosa ma vincente: “E’ il coronamento di un anno tormentato, difficile, che ha visto molti cambiamenti. Sicuramente è un tributo a un gruppo di ragazzi che ha dimostrato di avere moralità, di crederci, di lavorare con tenacia per arrivare a un risultato; un risultato arrivato nel momento più difficile. E’ una vittoria che rende merito a un gruppo che l’anno scorso si è rivelato vincente e che anche quest’anno, tra tanti sacrifici, si è confermato tale”.

Un commento su gara4: “Forse una delle nostre migliori partite, nel momento più difficile e nel contesto più difficile. L’ambiente poteva condizionarci, invece i ragazzi sono stati bravissimi a pensare solo al gioco. Una partita, nel complesso, che fa onore alla pallacanestro giocata: due squadre che si sono affrontate a viso aperto, pensando a superarsi. Il nostro maggior merito è stato quello, dopo due sciocchezze, di fare la cosa migliore in quella difesa finale”.

Il finale è per il “gruppo” Mobyt: “L’ultimo pensiero lo voglio dedicare a tutto lo staff, che ha gestito puntualmente ogni situazione critica. Quando si raggiunge un risultato, il merito è di tutti; anche e soprattutto di chi non vive sotto i riflettori, ma quotidianamente fa in modo che la macchina sia sempre oliata”.

 

ENOAGRIMM SAN SEVERO – MOBYT FERRARA 74 – 76

Parziali:18-19; 38-36; 55-57


ENOAGRIMM SAN SEVERO: Mirando ne, Gueye 20, Sirakov 11, Iannilli 10, Maggio 10, Zampolli 9, De Paoli 2, Del Brocco ne, Scarponi 12, De Letteriis ne. All.re Corpaci.


MOBYT FERRARA: Berti ne, Casati 3, Gazzotti 6, Brandani ne, Cortesi 6, Campiello 10, Castelletta 1, Benfatto 14, Spizzichini 9, Circosta 27. All.re Furlani.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.